Connect with us

Calcio

Casalbordino: derby con il San Salvo, vinci e allunghi?

Published

on

Tra i giallorossi tanti ex. Occhio alla sfida tra Ortona e Ovidiana Sulmona

La storia non cambia, gli avversari sì ma il Casalbordino punta sempre al solito obiettivo: la vittoria. Anche domani le darà la caccia in una domenica che vedrà i giallorossi (imbattuti) sfidare tra le mura amiche l’Us San Salvo per il terzo derby stagionale dopo l’andata e il match di Coppa.

Sarà una 24° del girone B di Promozione (fischio d’inizio ore 15) interessantissima anche perché a Ortona ci sarà l’altro big match che metterà di fronte i gialloverdi di casa all’Ovidiana Sulmona seconda in classifica e lontana 11 punti. Alla fine dei novanta minuti si darà un’occhiata alla classifica ma i casalesi puntano a battere i biancazzurri e allungare sull’inseguitrice. In settimana l’allenatore Gianni Borrelli (ex di turno, da giocatore a San Salvo negli anni ’80) ha lavorato con tutti gli uomini a disposizione (senza dimenticare i lungodegenti Iaboni e Checchia) ma domani dovrà rinunciare agli squalificati Fusaro e Palumbo fermati per una giornata dopo i cartellini rossi rimediati a San Giovanni Teatino.

Scelte obbligate o quasi, tra i quattro ex solo il 2002 Castaldo partirà dalla panchina, capitan Di Pasquale agirà nel cuore del gioco mentre al centro delle difesa spazio a Benedetto e Pifano in un pacchetto arretrato completato dal portiere Salvatore (6 ‘clean sheet’ in 8 giornate) e i terzini Di Donato e Koffi.  A centrocampo ci sarà anche Del Grande mentre davanti Ligocki, Del Grande e Letto supporteranno Fieroni, pronto alla sfida a distanza con il collega Molino entrambi autori di 16 gol (uno in meno del capocannoniere Aquino).

Il Casalbordino ha le idee chiarissime e al triplice fischio vorrà festeggiare l’ennesima vittoria che vorrebbe dire quota 60.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it