Connect with us

Calcio Giovanile

Casalbordino, juniores ambiziosa: “In due anni vogliamo il tetto d’Abruzzo e le finali nazionali”

Published

on

Sulla panchina dei giovani giallorossi torna Salvatore Panico già protagonista di una incredibile salvezza

Se non ci fosse stato lo stop definitivo a causa del Covid il Casalbordino avrebbe dovuto digerire l’amara retrocessione della juniores dal campionato d’Elite ma la storia, per fortuna dei giallorossi, è andata diversamente.

Blocco delle retrocessioni in tutti i campionati giovanili e conferma nella categoria nonostante l’ultimo posto in classifica. Un’occasione ghiotta che i giallorossi, in vista della stagione 2020/2021 intendono sfruttare nel migliore dei modi ponendosi un obiettivo ambizioso a lungo termine. In panchina tornerà sicuramente Salvatore Panico dopo la pausa della passata stagione proverà a conquistare un altro risultato importante dopo la storica salvezza del 2017/2018. “Nonostante le grandi difficoltà dovute al Covid la Juniores d’Elitè dell’Apd Casalbordino – si legge in una nota – ha conquistato nuovamente il diritto di partecipare al massimo campionato regionale. Con estrema soddisfazione ringraziamo il mister Panico Salvatore che, dopo la indisponibilità del precedente, si è tuffato anima e corpo, assieme al suo staff, in un progetto che vuole vederci protagonisti per centrare un obiettivo sfidante quale quello di raggiungere in due anni il tetto di Abruzzo e le finali nazionali. Ringraziamo sin da ora tutti i nostri ragazzi che hanno creduto, credono e crederanno nei nostri colori ed ai traguardi disegnati”.

Ambizioni importanti anche con i giovani, sarà un gruppo con molti ragazzi cresciuti nell’ambiente giallorosso, il Casalbordino dopo i successi della prima squadra vuole raggiungerne altri anche i propri giovani.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it