Connect with us

Calcio

Casalbordino: mercoledì di campionato, contro l’Angolana per rialzarsi

Published

on

Dopo due sconfitte consecutive, nell’infrasettimanale, i giallorossi non possono sbagliare. Ospiti con gli esperti Miani e Mucciante

Voglia di riscatto. Il Casalbordino era partito bene conquistando due vittorie (andata Coppa e prima di campionato) ma negli ultimi dieci giorni la storia si è capovolta.

0 vittorie in tre partite, due di campionato intervallate dall’eliminazione dalla Coppa, ecco perché domani sarà un infrasettimanale da non sbagliare. Al “Di Vittorio” di Scerni (calcio d’inizio alle ore 15) sarà di scena la Renato Curi Angolana ancora imbattuta dopo i primi duecentosettanta minuti, per i giallorossi la quarta giornata d’Eccellenza non sarà assolutamente una passeggiata. La dirigenza casalese con l’innesto dell’attaccante argentino Rose ha deciso di correre ai ripari, non sappiamo se verrà buttato nella mischia già dal primo minuto ma sarà sicuramente della gara. Tanti match ravvicinati ma le soluzioni per mister Peppe Soria sono limitate, potrebbero cambiare un paio di pedine ma in campo andranno i soliti uomini anche se si potrebbe rivedere dal primo minuto Armando Iaboni.

Al centro della difesa ci sarà capitan Fusaro chiamato a limitare le giocate dell’amico ed ex compagno di squadra Simone Miani al momento capocannoniere d’Eccellenza con 4 reti. Insieme dal 2012 al 2015, due stagioni a Termoli, poi anche a Campobasso, erano gli anni della Serie D per due esperti capaci di fare ancora la differenza in campo. L’arrivo del bomber romano è stato il super colpo estivo dei nerazzurri che continuano a mantener fede al credo di schierare i tanti giovani cresciuti nel settore giovanile aggiungendo loro pedine di grande esperienza. Se Miani rappresenta il top per l’attacco non bisogna dimenticare la difesa guidata da Tiziano Mucciante, uno con presenze in B, oltre 200 in C e 100 in D. 5 punti nelle prime tre giornate per gli uomini dell’allenatore Domenico D’Eugenio vogliosi di mantenere l’imbattibilità e continuare a restare in alto. Non sarà sicuramente d’accordo il Casalbordino, le due sconfitte di fila in campionato non sono piaciute a nessuno, le motivazioni non mancano ma bisogna tornare a far punti, per classifica e morale.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it