Connect with us

Calcio

Casalbordino nel pallone: si sogna una doppia promozione

Published

on

Le due massime espressioni del calcio giallorosso vivono un momento magico, aprile e maggio saranno mesi decisivi

Apd Casalbordino e Real Casale, divise da due categorie, accomunate da un sogno chiamato promozione. Chi ci puntava da inizio stagione, gli altri auspicavano a una stagione senza assilli provando a togliersi qualche soddisfazione, poi con il passare delle giornate, a cavallo tra fine 2017 e inizio anno nuovo la storia è repentinamente cambiata. In positivo, tanto da trasformare il doppio sogno in obiettivo, difficile ma alla portata: l’Apd Casalbordino in Eccellenza e il Real Casale in Prima Categoria.

Per entrambe i numeri degli ultimi mesi sono da capogiro, i giallorossi nel girone B di Promozione con un ruolino pazzesco sono riusciti a riprendersi la vetta(seppur in coabitazione ma rosicchiando 7 punti nelle ultime tre giornate) incamerando qualcosa come 26 punti in dieci giornate senza mai conoscere la parola sconfitta. Dall’altra parte il Real, nel girone F di Seconda Categoria, dopo le due sberle prese contro le prime della classe Palena e Sporting Vasto(poi scomparso) ha risalito la china conquistando la bellezza di 31 punti in tredici giornate(con le ultime cinque vittorie consecutive) lasciando per strada appena sette punti e arrivando a blindare il terzo posto strizzando l’occhio al secondo anche se sarà difficile spodestare l’Odorisiana mentre il Palena è più vicino alla promozione diretta in Prima.

Per vincere le partite servono i bomber e anche su questo fronte le due casalesi possono dormire sonni tranquilli potendo contare su due cecchini che hanno già scollinato quota venti, in Promozione il ventitreenne Michele Cesario è l’uomo del momento, non c’è domenica senza un suo gol, i numeri personale parlano di 23 reti in campionato e 3 in Coppa. Dall’altra parte il classe ’91 Graziano Di Biase nell’ultima domenica si è riposato ma poco importa, i suoi 21 gol sono pesanti come macigni.

A questo punto della stagione il Casalbordino, dell’esperto e navigato Roberto Cesario, spera di poter evitare i playoff, centrare l’Eccellenza con il primo posto sarebbe un’impresa incredibile, tutto si deciderà nelle ultime quattro giornate d’aprile anche se capitan Triglione e compagni sono in corsa anche la finalissima di Coppa e il 4 aprile proveranno a staccare il pass(ci sarà il ritorno in casa del Fontanelle dopo il 2 a 1 dell’andata). Il Real Casale per provare il salto il Prima dovrà per forza passare per i playoff, restano ancora trecentosessanta minuti per chiudere al meglio la regular season e giocarsi tutto negli spareggi promozione di maggio. Casalbordino sogna con un pallone tra i piedi, una doppia promozione sarebbe l’apoteosi.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it