Connect with us

Calcio

Casalbordino, si mette malissimo: il Montesilvano centra l’impresa

Published

on

Terza sconfitta consecutiva per i giallorossi nonostante la superiorità numerica dal primo tempo. Ospiti con otto under in campo e bravi a colpire due volte con Maiorani e Di Primio

Non è servito il rigore di Della Penna: migliore tra i giallorossi

Serviva solo la vittoria ma il Casalbordino ha buttato via un’altra occasione complicando ancor di più i piani salvezza. Nella 15° giornata d’Eccellenza, sul sintetico casalese, la gioia è stata tutta per il Montesilvano (in campo con otto under dal primo minuto) capace di vincere 1 a 2 nonostante l’inferiorità numerica dalla mezzora del primo tempo. Decisivi capitan Maiorani e Di Primio, nel finale a nulla è servito il calcio di rigore di Della Penna per evitare la terza sconfitta consecutiva.

La partita – L’emergenza in casa giallorossa non si ferma, oltre ai lungodegenti La Selva e Zinni fuori causa anche lo squalificato Nazari, gli infortunati Erragh, Di Pasquale e Fanelli senza dimenticare Fusaro out per motivi familiari. Il duo Benedetti-Iaboni non si discosta dal 352, davanti l’ultimo arrivato, il campano 2002 Moschini affianca Mangiacasale mentre sui lati si allarga Falcone a destra con De Santis sull’altro lato. Davanti al portiere Tano dal primo minuto si rivede Lapenna con capitan Giuliano e Seck. Nel cuore del gioco agiscono Gagliano, Della Penna e Trisi. Assenze anche per il Montesilvano, fuori i fratelli Besim e Leonardo Maloku, entrambi chiamati a scontare il turno di squalifica. 352 a specchio per il tecnico (oggi non in veste di giocatore) Davide Antignani, sul fronte offensivo subito dal primo minuto Marrone rientrato dopo l’esperienza a Silvi, e chiamato ad affiancare Daka. In porta Ubertini, Marcedula comanda la difesa accompagnato da Vedovato e Francesco Barbarossa. Sulle corsie tocca a Vedovato e Cavallucci, a centrocampo Ettorre con capitan Maiorani e Samuele Barbarossa. La politica dei verdeoro non cambia mai, ben otto gli under schierati dal primo minuto, non un caso visto che da inizio stagione è successo spesso e volentieri, complimenti al Montesilvano.

Maiorani

Al pronti via gli ospiti invocano un penalty per un contatto tra Falcone e Daka, il fischietto aquilano lascia correre. Sugli sviluppi di un angolo Marcedula sale in cielo ma la palla finisce a lato di nulla. Scampato il pericolo i casalesi escono fuori e pian piano prendono le redini del gioco, è Della Penna il primo a provarci ma la conclusione è facile preda di Ubertini. A metà prima frazione occasionissima colorata di giallorosso, Mangiacasale salta due avversari come birilli e serve un cioccolatino a centro area per Moschini che si divora il vantaggio calciando debole da pochi passi. Alla mezzora il primo episodio che potrebbe cambiare l’andamento, contatto aereo tra Sammaciccia e Gagliano, Carluccio giudica scomposto l’intervento del verdeoro e gli mostra il rosso, Casalbordino in superiorità numerica. Sul finale di tempo capitan Giuliano si accascia a terra ma nonostante il fastidio muscolare torna in campo a inizio ripresa. Da annotare, tra gli ospiti, l’ingresso di un classe 2005, il centrocampista Lupinetti.

Quella che si apre nel peggiore dei modi per i casalesi, l’arbitro aquilano giudica irregolare il contatto di Seck e Marrone, calcio di rigore per gli ospiti: dagli undici metri capitan Maiorani non sbaglia, il match si sblocca. C’è l’immediata reazione dei giallorossi, prima ci prova Giuliano, poi botta di Della Penna con Ubertini bravo a rifugiarsi in angolo. Sugli sviluppi della panna inattiva Lapenna ha sul sinistro la palla del pari ma calcia fuori. Il gol da recuperare e l’uomo in più spingono il Casalbordino alla disperata ricerca del gol, davanti manca un centravanti vero, protestano per dei contatti in area Della Penna e Mangiacasale ma il gioco va avanti. Giallorossi in avanti, spazi dietro, il Montesilvano ne approfitta e a dieci minuti dal novantesimo, in contropiede, serve il bis: azione caparbia sulla destra di Vedovato che vince un paio di duelli e serve a centro area il neoentrato Di Primio che con facilità batte Tano.

Capitan Giuliano e il direttore tecnico Iaboni

Non è ancora finita, Gabriele Budano è tra i più propositivi, penetra in area e viene steso da Marcedula, altro calcio di rigore, battuta perfetta di Nicola Della Penna e altri dieci minuti (cinque finali più cinque di recupero) per i casalesi. Ancora Budano protagonista, colpo di testa a lato di nulla. Nel recupero altro rosso, questa volta tocca a Tano andare negli spogliatoi per proteste. Dopo sette lunghissimi minuti di recupero il Montesilvano fa festa: l’1 a 2 vale il più 4 sulla zona che scotta.

Tre domeniche senza punti e classifica che si fa sempre più brutta visto il terzultimo posto (9 punti) con appena quattro punti di vantaggio sull’ultimo posto e ben undici di lunghezze di ritardo dalla salvezza diretta. Serve una scossa e anche un paio di elementi per rinforzare ulteriormente l’organico, il Casalbordino cercherà la salvezza fino all’ultima giornata ma bisogna iniziare a conquistare punti pesanti, a partire da mercoledì pomeriggio, nell’infrasettimanale a Penne non si potrà davvero più sbagliare.

CASALBORDINO – MONTESILVANO: 1 – 2

Reti: 3’st Maiorani su rigore (M), 34’st Di Primio (M), 41’st Della Penna su rigore (C)

CASALBORDINO: Tano, Falcone (16’st Budano), Lapenna (26’st Galante C.), Trisi (46’st Paglione), Giuliano, Seck, Gagliano, Della Penna, Moschini (26’st Ciancaglini), Mangiacasale, De Santis. A disposizione: Di Sciascio, Bologna, Galante S., Colasante, Colangeli. All.: Benedetti

MONTESILVANO: Ubertini, Vedovato, Cavallucci, Barbarossa S., Marcedula, Barbarossa F., Sammaciccia, Ettorre (36’pt Lupinetti), Daka (19’st Di Primio), Maiorani (45’st Piovani), Marrone. A disposizione: Mastrogirolamo, Buccione, Mammarella, Bassi, Iezzi, De Marco. All.: Antignani

Arbitro: Ferdinando Carluccio de L’Aquila (La Torre di Chieti e Nunziata di Sulmona)

Ammoniti: De Santis (C), Tano (C), Budano (C), Della Penna (C), Daka (M); Espulso: 30’pt Sammaciccia (M) per gioco scorretto, 50’st Tano (C) per proteste.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook

News più lette settimanali