Connect with us

Calcio

Castel Frentano punta al futuro. Con un Grifo per amico

Published

on

Programmazione e capacità organizzativa alla base dei successi del club giallorosso

Castel Frentano guarda al futuro.

Con l’occhio dei più giovani.

Nel centro frentano la società sportiva della Virtus Castel Frentano si dà da fare, intrerpretando alla perfezione il proprio ruolo di società sportiva con riflessi sia sulla crescita agonistica dei ragazzi ma anche e soprattutto sulla crescita sociale.

Le novità del 2020 sono diverse ed importanti, a partire dalla soddisfazione dell’Open Day i cui numeri e riscontri sono da segno più.

UN GRIFO PER AMICO
A partire dall’affiliazione col Perugia Calcio, una sinergia molto positiva per la Virtus Castel Frentano che potrà concerete ai propri campioncini un palcoscenico calcistico importante.

Gli osservatori del club umbro, inoltre, saranno ospiti del club giallorosso per diverse attività già programmate, come ad esempio gli stage.

Insomma, “un’amicizia” molto importante quella col Grifo umbro.

LA SCOMMESSA VINTA
La Virtus Castel Frentano, ormai da anni, ha intrapreso un discorso importante in fatto di più giovani.

Anche nell’era del Covid-19, l’open day giallorosso si è rivelato vincente.

I numeri parlano per il settore giovanile: 230 tesserati.

CHI FA CRESCERE I FUTURI CAMPIONICINI
Il responsabile del settore giovanile giallorosso è Gabriele Di Felice che si avvale dello staff formato da Marco Piccirilli (allenatore prima squadra), Gianluca Rosato (allenatore Juniores), Giovanni Di Giulio, Camillo Di Biase, Dario Cristofalo, Antonio Iarlori, Annarita Valente, Raniero Tucci (preparatore portieri) e Alessandro Noè (preparatore atletico).

VERSO L’AZZURRO
Un altro tassello positivo è rappresentato dal fatto che, anche quest’anno, la scuola calcio ha sempre aperta la porta del Centro Federale di Castel di Sangro dove i piccoli atleti giallorossi potranno anche sfruttare un’esperienza azzurra. Non male, anzi.

LA PRIMA SQUADRA
L’Open Day della Virtus Castel Frentano è stata l’occasione per fare il punto della situazione anche sulla prima squadra castellina.

«Avere una squadra in Prima Categoria è una grande soddisfazione sia per la società che per il paese».

Parole ed entusiasmo di Gianni Pasquini, il patron del club frentano che ha illustrato anche le prospettive di crescita future del mondo giallorosso. Una società in movimento.

Alessio Giancristofaro