Connect with us

Basket

Coach Cazzorla e la Vasto Basket, le strade si separano

Published

on

Si separano le strade tra la Vasto Basket ed il coach Massimo Cazzorla, condottiero dei biancorossi che hanno conquistato la promozione in Serie B Interregionale dopo la vittoria al cardiopalma nella decisiva sfida play off con l’Air Basket Termoli al PalaBCC lo scorso 2 giugno.

Per motivi personali derivanti da una possibilità di lavoro che lo allontanerà dal basket passione della sua vita – si legge in una nota del club del presidente Giancarlo Spadaccini -, Max Cazzorla è costretto a lasciare la guida della squadra appena promossa in Serie B Interregionale“.

Lo stesso Cazzorla evidenzia: “Purtroppo la vita, a volte, ti mette davanti a scelte difficili che con la morte nel cuore bisogna fare. Per me è stato proprio così. Dopo giorni di riflessioni, ho dovuto prendere quella che definisco come una delle decisioni più difficili della mia vita“.

Arrivato a Vasto in punta di piedi, con rispetto e grande umiltà, Cazzorla ha saputo conquistare tutti in pochissimo tempo. Ha guidato la squadra con sapienza e tenacia, conducendola alla vittoria del campionato ed al salto di categoria. Ora, per lui, un cambio drastico di vita.

La Vasto Basket, pur con la sofferenza per la sua partenza, non può che accettare la sua decisione e augurargli il meglio per il futuro.

Max merita solo il meglio – commentano i dirigenti biancorossi -. E’ stato un condottiero eccezionale, un vero leader, dentro e fuori dal campo. Ha scritto una pagina importante della nostra storia e tutto il popolo biancorosso se ne ricorderà per sempre“.

Il distacco sarà sicuramente difficile, ma avverrà con il sorriso – sottolineano ancora dal club -. Perché tutti a Vasto sanno che Max non dimenticherà mai la città e la sua gente. E loro non dimenticheranno mai lui. “Un grazie immenso a Max Cazzorla per tutto quello che ha dato alla Vasto Basket. La sua impronta rimarrà per sempre impressa nel cuore di tutti i tifosi biancorossi“.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

News più lette settimanali