Connect with us

Calcio

Così parlò Claudio Alluni. Tra presente e futuro rossonero

Published

on

Conferenza stampa fiume del vice presidente del Lanciano

Claudio Alluni a tutto campo.

Accompagnato dalla presidentessa Cristina Chiaretti.

Una conferenza stampa del Lanciano Calcio 1920 per fare chiarezza.

Un’ora e mezza quasi per fare un carotaggio piuttosto spinto di quello che il Lanciano è in questo momento e di quello che i rossoneri saranno nei prossimi mesi.

Per fugare dubbi.

Ma anche per respingere al mittente alcuni attacchi.

E per annunciare movimenti di calciomercato.

E per prospettare nuove sinergie.

Ma non solo.

Nell’ora e mezza della sala stampa del “Guido Biondi” c’è anche il tempo per fare annunci sul settore giovanile.

Ma anche innesti di lusso come il match analyst Feliciano De Blasi, ex PSG, Milan, Espanyol.

Con Alluni e la presidentessa Chiaretti, defilati in conferenza stampa ci sono anche il segretario generale Giampaolo Gorelli e Piero Di Luzio.

Claudio Alluni si prende la scena e tiene banco; è un vice presidente deciso a fare chiarezza al cospetto della stampa, ma subito ammette: “La difficoltà ci sono state e siamo noi in difetto, ma stiamo risolvendo tutto. Entro il 15 di dicembre sarà tutto sistemato” – chiarisce quasi in premessa il vice presidente rossonero sentenziando anche che “tutti sono in discussione al momento, dai calciatori allo staff“.

È un Claudio Alluni aperto ad ogni discussione, a trattare ogni argomento: “Di offerte concrete non ci sono mai state“.

E legge integralmente un sms di Giorgio Bresciani del 18 novembre nel quale, in buona sostanza, l’ex calciatore si defilava da una trattativa che lo stesso Alluni definisce “irricevibile” spiegando che l’offerta era stata di 25 mila euro.

Alluni parla anche dei debiti pregressi (120 mila euro per il triennio dal 2017) e anche di un presunto accertamento delle Fiamme gialle: “Abbiamo ereditato una situazione difficile il 4 di settembre prevedendo però una manleva su questo aspetto”.

E poi: “Ci siamo sentiti e ci sentiamo in discussione da parte di tutti, c’è diffidenza nei nostri confronti. Probabilmente le uniche due persone che ci sono state vicine e ci hanno dato i migliori consigli sono stati Michele Lascala e Peppino Di Pasquale“.

Alluni apre anche ad una collaborazione con l’Athletic Lanciano, squadra che milita nel campionato di Promozione allenata da un’ex colonna del Lanciano, Marcello Di Camillo, e il settore giovanile della Virtus Lanciano.

Sul fronte calciomercato, il vice presidente di Grosseto annuncia una serie di movimenti, puntando su under di qualità: “Da una punta di prima fascia sulla quale stiamo lavorando a Lorenzo Polidoro appena arrivato. Ma anche un difensore centrale e l’esterno d’attacco Ignazietto“.

L’intervista di Vasport a Claudio Alluni e Cristina Chiaretti.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2033330676968465&id=1409875359314003

Alessio Giancristofaro