Connect with us

Sci

Criterium Interappenninico, spettacolo sulle nevi d’Abruzzo

Published

on

Si è concluso il Criterium Interappenninico di sci di fondo, con la tappa finale del circuito che si è disputata nello splendido scenario del Bosco di Sant’Antonio a Pescocostanzo.

Come si evince dalle classifiche complessive, il risultato ottenuto dalle squadre abruzzesi è assolutamente da rimarcare: primo posto Unione Sportiva Pescocostanzo, terzo posto Sci Club Barrea, ma buoni piazzamenti sono stati ottenuti anche da Sci Club Opi e Sci Club Alfedena.

E poi i singoli atleti delle diverse categorie suddivise per fasce di età, che si sono cimentati nelle varie prove del Criterium Interappenninico durante la stagione invernale: da Mirko Di Iulio e Franco De Sanctis di Barrea, ai fratelli Di Santo di Opi, oppure Stefania Donatelli, Francesca Trozzi e Ugo Sciullo di Pescocostanzo. Così come è da sottolineare l’organizzazione certosina da parte dell’U.S Pescocostanzo (che quest’anno compie i 100 anni di attività!), che ha dovuto superare – brillantemente – non poche difficoltà legate alle terribili condizioni meteo delle ultime ore.

A Pescocostanzo sono giunti un centinaio di fondisti provenienti dalle varie regioni dell’Appennino.

Nella tappa finale al Bosco di Sant’Antonio, tra gli altri risultati tutti di valore, da rimarcare la straordinaria vittoria di Mirko Di Iulio nella gara di 10 km. L’atleta dello Sci Club Barrea ha preso il comando fin dall’inizio ed è giunto al traguardo con un ragguardevole vantaggio.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

News più lette settimanali