Connect with us

Calcio

Cupello: arrivano altre conferme ma c’è una rosa da completare. Mercoledì arriva il Fossacesia, poi Soria

Published

on

I rossoblù continuano a puntare forte su alcuni elementi, continuano a trattare con Progna, Tucci e Cattafesta ma continuano la ricerca tra porta, difesa, centrocampo e pacchetto under. Martedì 14 sfida alla Val di Sangro

A Cupello si fatica da una settimana. I rossoblù agli ordini di mister Panfilo Carlucci e il suo staff hanno iniziato a lavorare con grande intensità per farsi trovare già pronti tra due settimane quando a Cupello arriverà il Sambuceto per il primo turno di Coppa Italia dove i cupellesi proveranno a ben figurare.

Alcune pedine di spessore come Giuliano, Marinelli, Felice, Quaranta e Ninte (rientrato in gruppo da giovedì) rappresentato certezze per la categoria, lo stesso dicasi per Emidio Antenucci anche se l’infortunio lo terrà fuori dai campi almeno fino a metà ottobre. Non vanno dimenticati alcuni elementi confermati nei giorni scorsi come il soldatino Fabiano Berardi, utile in ogni zona di campo e i due under Daniele Capitoli e Nico Troiano quest’ultimo classe 2001 lanciato da Carlucci in Eccellenza già la scorsa stagione con una decina di partite da titolare e un minutaggio che ha toccato i 700 minuti in campo. Restano ancora delle slot da riempire, in primis tra i pali dove si continua a trattare con Lorenzo Cattafesta ma il direttore sportivo Alessandro Pasquale sta valutando anche altri profili e continua il dialogo con Simone Tucci e Luca Progna anche se la loro permanenza in rossoblù al momento non è certa.

Serviranno almeno altre quattro pedine tra centrocampo e attacco, senior e under, magari qualcuna potrebbe già essere in campo mercoledì pomeriggio nel primo test amichevole della stagione. Sul sintetico cupellese (fischio d’inizio ore 16.30) arriverà il Fossacesia (girone B di Promozione), l’allenatore vastese avrà modo di valutare i primi dieci giorni di lavoro e poi martedì 14 a Cupello arriverà la Val di Sangro dell’ex Peppe Soria da quest’anno in doppia veste di allenatore/giocatore.

 

Redazione Vasport – redazione@vasport.it