Connect with us

Calcio Giovanile

Cupello: exploit per la salvezza. San Salvo: così fa male e inguai anche Vasto Marina e Casalbordino

Published

on

Nelle quattro trasferte ridono solo i rossoblù vittoriosi in rimonta a Pescara. I sansalvesi cadono contro la Val Di Sangro e si allontanano dalla salvezza complicando i piani di vastesi e giallorossi inciampate in altre sconfitte

Manuel Grimaldi(Cupello): doppietta pesante

Si salva solo il Cupello tra le quattro territoriali. Il campionato juniores d’Elite tornato in campo dopo la pausa forzata(causa neve) di otto giorni fa, nella nona giornata del girone B ha visto tornare a sorridere il Cupello. Lontano da casa non accadeva da fine ottobre, quattro mesi e mezzo dopo i rossoblù di mister Massimo Baiocco hanno espugnato Pescara battendo Il Delfino Flacco Porto. Un successo che vale doppio per com’è arrivato, andati sotto subendo il gol di Sciarra i rossoblù sono riusciti a ribaltare il match, prima il pari di Manuel Grimaldi e poi il sorpasso firmato da Luigi Di Virgilio. Risultato che sarebbe potuto essere più corposo ma prima di rientrare negli spogliatoi Bassano ha centrato la traversa. A inizio ripresa è arrivato il gol dell’allungo, ancora con Grimaldi decisivo nel 3 a 1 finale. Nonostante il doppio vantaggio i cupellesi hanno dovuto raddoppiare le forze in un secondo tempo affrontato in inferiorità numerica per quasi quaranta minuti per il doppio giallo mostrato a capitan Di Siro. Restano sempre sette i punti di vantaggio ma con una partita in meno, manca ancora la matematica ma la salvezza con 29 punti è ormai dietro l’angolo anche se bisognerà scollinare quota trenta, l’obiettivo è a un passo e tra sei giorni contro il Chieti sul sintetico di casa il Cupello proverà a chiudere i conti definitivamente.

Antognetti(Ds) e mister Di Santo: Vasto Marina

Sul sintetico di Cepagatti Chieti e Vasto Marina hanno confermando il trend stagionale, neroverdi quasi perfetti tra le mura amiche e vastesi mai vittoriosi lontano da casa. Anche se il 4 a 0 finale è troppo severo, i biancorossi di mister Simone Di Santo scesi in campo con i nuovi innesti Michele Benvenga e Francesco Di Giacomo(schierato nella ripresa) nel primo tempo hanno giocato alla pari ma dopo aver sfiorato il vantaggio con Leone, la cui conclusione si è stampata sull’incrocio dei pali, poco prima di rientrare negli spogliatoi hanno subito il gol Mbaye. Nella ripresa incassato dopo un’ora di gioco il raddoppio di Cellucci non c’è stata più partita e i chietini hanno chiuso i giochi con le reti di Tinari e Ferrante. La zona che scotta non è mai stata così vicina, i punti di vantaggio sono solo due, il Vasto Marina dopo aver raccolto un punto nelle ultime tre giornate sarà atteso da un doppio turno consecutivo interno, lunedì prossimo arriverà la capolista Acqua&Sapone, tre giorni più tardi toccherà al Cupello, bisognerà conquistare una vittoria.

Tafili(San Salvo): out per squalifica

Tornare a casa con un punto avrebbe cambiato poco o nulla nei bassifondi ma l’ennesima sconfitta in trasferta potrebbe lasciare il segno nella stagione del San Salvo. In casa della Val Di Sangro era uno scontro salvezza da non perdere, mister Vincenzo Di Nardo non ha potuto schierare Tafili perché squalificato, una partita che ha avuto poco da raccontare per via di un rettangolo di gioco al limite della praticabilità ma in pieno recupero i sangritani hanno trovato un gol d’oro con Di Maulo. Un 1 a 0 che complica e non poco i piani dei sansalvesi che restano sempre ultimi in classifica ma con sei punti di ritardo dalla salvezza. Quando mancano cinque giornate al termine della stagione tutto può ancora succedere ma con la vittoria che manca da sei giornate serve una svolta in questa ultima parte di campionato, lunedì prossimo a San Salvo arriverà Il Delfino Flacco Porto e i tre punti dovranno essere un obbligo, non più a parole ma anche con i fatti.

Letto(Casalbordino): assenza pesante

Interessato allo scontro salvezza in terra sangritana molto da vicino anche il Casalbordino che pur lottando(nonostante le assenze di Santini e Letto) nulla ha potuto in casa della vicecapolista River Chieti. Al ‘Celdit’ di Chieti Scalo la pioggia ha reso ancor più al limite un sintetico già in grave stato di usura, sfida alla pari ma decisa dal gol in apertura di Federico, l’1 a 0 ha retto fino al triplice fischio ma i giallorossi hanno sfiorato il pareggio più volte, anche nel secondo tempo con una buona occasione capitata sui piedi di Lovriso. Seconda sconfitta consecutiva che costringe il tecnico Salvatore Panico a restare in fondo alla classifica con 17 punti, la salvezza da ieri è lontana di nuovo sei punti ma all’orizzonte c’è un’occasione ghiotta, due partite di fila da disputare tra le mura amiche. Tra sei giorni arriverà il Penne, poi il giovedì successivo sfida salvezza contro il Sambuceto, serviranno almeno quattro punti ma il Casalbordino proverà a prenderne sei.

 

I risultati della 22° giornata nel girone B del campionato juniores d’Elite:

River Chieti-Casalbordino: 1-0

Il Delfino Flacco Porto-Cupello: 1-3

Acqua&Sapone-Fater Angelini Abruzzo: 6-1

Chieti-Vasto Marina: 4-0

Sambuceto-Miglianico: 5-2

Penne-Renato Curi Angolana: (sospesa per nebbia)

Val Di Sangro-San Salvo: 1-0

 

La classifica dopo 22 giornate:

Acqua e Sapone 47

River Chieti 42

R.C. Angolana* 39

Miglianico 33

Chieti 33

Il Delfino Flacco* 31

Cupello 29

Penne** 27

Vasto Marina 24

Sambuceto 23

Fater Angelini 23

Val di Sangro 22

Casalbordino 17

San Salvo 17

(*: una partita in meno)

(**: due partite in meno)

Redazione Vasport – redazione@vasport.it