Connect with us

Calcio

D’Adderio: “Vastese in crescita e brava a superare le difficoltà. Non esaltiamoci, manteniamo l’equilibrio”

Published

on

Il tecnico biancorosso invita alla prudenza e come nella passata stagione è di nuovo costretto a convivere con un gruppo falcidiato dalle positività al Covid

La panchina di Fulvio D’Adderio in stagione ha traballato. Prima alla vigilia contro la Sambenedettese, poi anche quella contro l’Aurora Alto Casertano era diventato un esame decisivo per il suo futuro ma da lì in avanti la sua posizione si è andata via via rinforzandosi, diventando inamovibile, con pieno merito.

Grazie alla quattro vittorie consecutive con le quali la Vastese ha chiuso il 2021 come meglio non avrebbe potuto, dopo aver battuto l’ultima della classe ha alzato il tiro conquistato nove punti pesantissimi contro Fiuggi, Trastevere e Porto d’Ascoli incontrate rispettivamente da terza, seconda e terza in classifica.

Successi che nel corso dell’intervista il tecnico molisano, arrivato a Vasto nel Natale del 2020, ha fortemente rivendicato senza però dimenticare altri quattro punti pesanti conquistati nelle difficilissime trasferte di Notaresco e Pineto.

Sorrisi pensando alle vittorie di fine 2021 ma D’Adderio non è contento visto che in questo periodo di stop forzato (Serie D ferma fino al 23, ma si tornerà all’Aragona mercoledì 19 per il recupero contro il Montegiorgio) avendo in rosa 6 positivi è costretto a lavorare a ranghi ridottissimi. Ecco perché non azzarda ipotesi su quale Vastese troveremo quando si tornerà in campo ma applaude il suo gruppo capace di capire e superare le difficoltà incontrate nel percorso. Le quattro vittorie consecutive (16 punti nelle ultime 7 del 2021) hanno di nuovo esaltato l’ambiente biancorosso ma il condottiero invita alla prudenza, servirà sempre il giusto equilibrio per continuare a correre forte e portare in alto la Vastese.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook

News più lette settimanali