Connect with us

Calcio

Debutto a Miglianico: San Salvo, in campionato fai vedere chi sei

Published

on

Dopo l’eliminazione dalla Coppa i biancazzurri non vogliono fallire l’appuntamento con i primi tre punti. Tra i padroni di casa c’è l’attaccante vastese Alessio Alberico

Da domani non si scherza più. Il divorzio dal direttore sportivo, il cambio d’allenatore e l’eliminazione dalla Coppa Italia di Promozione, le ultime settimane non sono state facili in casa San Salvo ma con l’inizio del campionato tutto si può e deve risolvere.

In estate, durante la campagna acquisti, non sono mancati i proclami, la rosa è stata costruita per un campionato di vertice e nel girone C di Promozione i biancazzurri saranno tra i sicuri protagonisti. La piazza si augura a partire da domani quando ci sarà la prima giornata in programma sull’ostico sintetico di Miglianico (fischio d’inizio ore 15). Ieri mister Antonaci (subentrato una settimana fa a Borrelli) ha fatto capire che alla rosa manca ancora qualche pedina ma l’obiettivo è quello di riportare San Salvo dove merita.

Per la sua prima in biancazzurro, almeno inizialmente, potrebbe presentarsi con un 442, schierando davanti la M2 formata da Molino e Marinelli. Davanti al portiere Cattafesta in zona centrale ci sarà sicuramente capitan Luongo, a sinistra Shipple, poi spazio a Minervino mentre a destra in lizza ci sono Cioccia e Frasca. Nel cuore del gioco Avantaggiato e Petrone, Koffi correrà su una fascia mentre sull’altra il ballottaggio potrebbe riguardare Coulibaly e D’Alessandro.

Inizio di stagione differente per il Miglianico capace di conquistare l’accesso al Secondo turno di Coppa dopo aver battuto, due volte (senza subire gol) il San Giovanni Teatino. Il match di ritorno è stato sbloccato dal rigore realizzato dal ventunenne attaccante vastese Alessio Alberico, cresciuto nella Vastese e nella passata stagione in Eccellenza con Il Delfino Flacco Porto. Rispetto alla passata stagione i gialloblù hanno perso qualche pedina importante ma il tecnico Cicchitti può comunque contare su Miocchi, Cialini, Gentile e i due ex Cupello come Musto e D’Ottavianantonio. Al pronti via ci saranno subito in palio punti pesanti, il San Salvo dopo aver iniziato con il piede sbagliato nelle due precedenti domeniche vuole cambiare pagina, c’è solo un modo per riuscirci: vincere.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it