Connect with us

Calcio a 5

Del Ferraro – William Foppa: doppio innesto per la Tombesi Ortona. Ma va via un big

Published

on

Due colpi di mercato per i gialloverdi adriatici a fronte dell’addio di Renan Pizzo

Un addio pesante per due arrivi di spessore. Il mercato cosiddetto di riparazione per la Tombesi Ortona al momento si concretizza così.

Del Ferraro, 31 anni, difensore, è il primo acquisto del team gialloverde. Formatosi sportivamente in Abruzzo, nel settore giovanile e poi con la prima squadra del Pescara, passando dopo per altre importanti società come Olimpus e Latina, arriva dalla Cybertel Aniene. “Spero di poter essere utile in quella che, da sempre, è la mia specialità, ovvero la difesa – queste le prime parole in maglia gialloverde per Del Ferraro –. Scendere dalla A alla A2 non è un problema, anche perché io non ho mai ragionato in base alle categorie, ma piuttosto in base alla serietà dei progetti che mi venivano proposti. Parlando della Tombesi con colleghi e addetti ai lavori, non ce n’è uno che me ne abbia parlato male, sia per la società che per l’ambiente più generale in cui ti trovi a lavorare. Ho affrontato la Tombesi da avversario lo scorso anno e naturalmente è ora una squadra profondamente diversa, soprattutto per il cambio di allenatore, ma d’altra parte i giocatori di maggior talento, come Silveira, sono rimasti. Secondo me finora la squadra è stata sfortunata, perché colpita da troppi infortuni, ma al completo la Tombesi è una signora squadra che può lottare con le prime, e io spero di dare una mano a risalire la classifica. Il campionato, rispetto allo scorso anno, mi sembra di livello alto e molto equilibrato. Sono inoltre molto contento di tornare in Abruzzo, dove ho vissuto la mia adolescenza e fino ai 21 anni. A Pescara, in particolare, sono stato allenato per due stagioni da Gianluca Marzuoli, che all’epoca allenava sia la prima squadra che l’Under 21. Ricordo che vincemmo due titoli regionali e arrivammo terzi alla fase nazionale della Coppa Italia, con l’Under, ma anche in prima squadra mi faceva spesso giocare, nonostante fossi giovanissimo. Sono contento di ritrovare lui e di tornare in Abruzzo, che considero, davvero, una seconda casa per me. Mi auguro che a Ortona io possa continuare nel migliore dei modi il mio speciale rapporto con questa regione”.

Ma non si è infatti fermato all’arrivo di Manuel Del Ferraro il mercato di dicembre della Tombesi, che innesta nel suo roster il brasiliano William Foppa, volto noto del futsal nazionale da quando, nel 2015, arrivò a giocare nel Maritime, per poi indossare le casacche, nelle stagioni successive, di Petrarca Padova, Ossi San Bartolomeo e Ciampino. Classe 1993 è un giocatore dalla caratteristiche tecniche utili alla squadra di mister Marzuoli: un laterale mancino molto tecnico, capace di fornire nuove soluzione all’attacco ortonese.

Sono molto felice di arrivare alla Tombesi, una società di cui da tempo sento parlare bene. Quando il presidente mi ha contattato abbiamo trovato subito un accordo, perché avevo tanta voglia di venire. Sì è vero, lo scorso anno ho fatto due gol a Ortona in una gara molto importante anche per la mia squadra di allora, perché con quei tre punti abbiamo ottenuto la matematica salvezza. Penso che la Tombesi di quest’anno sia una squadra molto competitiva ma che, fino ad ora, abbia avuto poca fortuna. Ho visto le immagini di tutte le gare di quest’anno e sono sicuro che, senza più infortunati, sia solo una questione di tempo per risalire la classifica e ritrovare certezze. Sono un giocatore molto offensivo e spero che le mie caratteristiche aiutino la squadra a raggiungere una posizione migliore. Sono convinto che la ruota dovrà girare”, le parole del funambolo brasiliano.

Si è invece conclisa la permanenza in riva all’Adriatico di Renan Pizzo, sbarcato a Ortona nel corso della stagione 2017/2018 e protagonista della storica promozione dalla serie B e del primo anno e mezzo di esperienza della Tombesi in A2.

Il brasiliano Foppa