Connect with us

Calcio Giovanile

D’Elite da incubo: 4 sconfitte, il San Salvo ne subisce 11!

Published

on

19/12/2017 – Ultimo lunedì dell’anno da dimenticare per le quattro territoriali. Incredibile debacle dei sansalvesi in trasferta, cadono le altre tre tra le mura amiche. Si tornerà in campo l’8 gennaio con la prima di ritorno

Il quartetto difensivo del Cupello

Quarto lunedì avaro di successi per il Cupello, ai rossoblù resta la prestazione pur trovandosi una squadra organizzata come il River Chieti passato sul sintetico cupellese solo negli ultimi dieci minuti. Il tecnico Massimo Baiocco privo dello squalificato Di Paolo e l’infortunato Monachetti fino al termine della stagione dovrà rinunciare ai due centocampisti ’99 De Vivo e Canosa, entrambi già all’esordio altrove con le prime squadre, il primo a Fossacesia(girone B di Promozione) e l’altro accasatosi in Seconda Categoria al Real Casale. Ieri pomeriggio, nella 13° e ultima di andata del girone B del campionato juniores d’Elite, contro la vicecapolista teatina nel primo tempo i padroni di casa dopo aver creato un paio di occasioni pericolose hanno parecchio protestato per un contatto in area tra Di Virgilio e un difensore ospite ma l’arbitro ha lasciato correre. Nella ripresa entrambe hanno provato a portarla a casa, il dieci ospite a tu per tu con Stivaletta ha tirato clamorosamente a lato, dall’altra parte su Grimaldi ci è voluto l’intervento dell’estremo chietino. La sfida si è accesa negli ultimi dieci minuti, il portiere ospite ha salvato su Di Virgilio e sul capovolgimento di fronte Della Valle ha trovato la rete da tre punti per lo 0 a 1 finale. Prima del triplice fischio i rossoblù sono rimasto in dieci, per un fallo in area è stato espulso il portiere Stivaletta, il numero dodici Romilio classe 2002 si è tolto la soddisfazione di neutralizzare il calcio di rigore. Oltre al secondo portiere mister Baiocco ha chiuso il match con ben cinque classe 2001, una sconfitta che costringe il Cupello a scivolare in ottava posizione, ora venti giorni di riposo per ricaricare le batterie, in campo si tornerà l’8 gennaio con la prima di ritorno, sul sintetico di casa arriverà il Penne e i rossoblù proveranno ad iniziare il 2018 nel migliore dei modi dopo un dicembre senza sorrisi.

Vasto Marina: primo kappaò interno

Proprio i pennesi hanno consegnato la prima sconfitta interna al Vasto Marina, su un rettangolo di gioco ai limiti della praticabilità a causa delle pioggia i ragazzi di mister Simone Di Santo non sono riusciti ad imporre la “legge del Marinacanà” cadendo sotto i colpi del crociato Rossi. Autore del gol iniziale dopo venti minuti di gioco in un primo tempo dove i padroni di casa hanno faticato ad esprimersi, storia diversa nella ripresa che Del Villano bravo a depositare in rete la palla del pareggio uscendo vittorioso da una mischia. Qualche minuto più tardi Natarelli aveva anche sfiorato il vantaggio ma sugli sviluppi di un calcio d’angolo ancora Rossi ha incornato firmando la sua personale doppietta. Il capitano vastese ha avuto altre due occasioni per riacciuffare i pennesi senza però riuscirci, nel finale un salvataggio per parte sulla linea di porta ha mantenuto l’1 a 2 a favore del Penne. Il 2017 si chiude con due sconfitte consecutive e sei punti di vantaggio dalla zona retrocessione, l’anno nuovo si aprirà con un sfida salvezza, nel secondo lunedì di gennaio arriverà il Val di Sangro penultimo e i tre punti dovranno restare a Vasto Marina.

Francioso: gol amaro, il San Salvo ne ha subiti 11 in 90 minuti

Sbalorditivo in negativo e difficile da digerire il lunedì dell’Us San Salvo che a Miglianico è inciampato nella settima sconfitta esterna consecutiva resa nefasta dal numero di reti incassate: undici, un passivo incredibile. Il Miglianico ha dominato in lungo e largo trovando un Bernabeo in giornata di grazia e autore di una cinquina pazzesca. Pompeo e Di Prinzio hanno firmato altrettante doppiette con le restanti reti realizzate da Liko e Di Moia. I biancazzurri del trainer Vincenzo Di Nardo che dopo essere andati sotto di due gol non sono riusciti ad accorciare fallendo un calcio di rigore con Sambrotta, hanno trovato la rete della bandiera con Francioso ma l’11 a 1 resta uno dei passivi peggiori di sempre. Bisognerà cancellarlo al più presto anche se bisognerà attendere la prima del 2018, il San Salvo affronterà a Pescara un delicato incrocio salvezza, contro il Fater Angelini bisognerà iniziare a muovere la classifica anche in trasferta.

La punizione di capitan Frangione non ha evitato la sconfitta

Il momentaneo vantaggio non è bastato al Casalbordino per uscire vittorioso nella sfida contro la Renato Curi Vicecapolista, impresa solo sfiorata ma appuntamento con i tre punti rinviato per la decima giornata consecutiva. Nel posticipo del tardo pomeriggio tra le mura amiche i casalesi(che schieravano i nuovi arrivati Letto e Amabile) erano passati in vantaggio con una perfetta punizione di Frangione, un match all’insegna dell’equilibrio con poche occasioni ma i nerazzurri hanno ringraziato bomber Pompei capace di trovare prima il gol del pari in mischia sugli sviluppi di un angolo e a pochi minuti dalla fine di firmare il gol del definitivo 1 a 2 raccogliendo una respinta dopo un miracolo dell’estremo giallorosso Amabile. Il 2017  per il Casalbordino dell’allenatore Roberto Cesario  si chiude in ultima posizione, la salvezza diretta è lontana ben sette lunghezze, i due mesi e mezzo a secco di vittorie hanno complicato i piani ma la dirigenza giallorossa ha lavorato sul mercato anche in ottica juniores e punta a un girone di ritorno con tanti alti e pochi bassi. l’8 gennaio il girone di ritorno si aprirà con la trasferta in casa del Flacco Porto, servirà una vittoria per iniziare la risalita.

I risultati della 13° nel girone B del campionato Juniores d’Elite:

Casalbordino – Renato Curi Angolana: 1-2

Chieti – Sambuceto: 5-4

Cupello – River Chieti: 0-1

Fater Angelini Abruzzo – Val Di Sangro: 1-1

Vasto Marina – Penne: 1-2

Il Delfino Flacco Porto – Acqua&Sapone: 1-2

Miglianico – San Salvo: 11-1

La classifica dopo la 13° e ultima giornata d’andata:

Acqua e Sapone 30

R.C. Angolana 28

River Chieti 25

Chieti 22

Miglianico* 22

Penne 22

Il Delfino Flacco 21

Cupello 20

Vasto Marina 16

San Salvo 13

Fater Angelini 13

Sambuceto 10

Val di Sangro* 7

Casalbordino 5

(*=una gara in meno)

[Galleries 140 not found]

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it