Connect with us

Calcio

Dentro o fuori: San Salvo devi battere il River Chieti

Published

on

Le ultime incoraggianti prestazioni domani dovranno essere accompagnate con i tre punti. Out Ramundo, si rivedono insieme Dema e Molino?

Una domenica che in chiave salvezza non dirà tutto ma sicuramente molto. Quattro incroci metteranno di fronte le ultime otto d’Eccellenza, una nona giornata di ritorno delicatissima per chi è in lotta per salvare categoria e stagione. Su tutti il San Salvo, l’ultimo posto continua a pesare come un macigno ma dopo la pesante vittoria di Capistrello e il punto contro il Paterno anche a Chieti i biancazzurri hanno fatto capire di essere vivi, la rabbia di mister Gelsi per il modo in cui è arrivata la sconfitta(non digerite alcune scelte arbitrali) ne è stata la conferma. Acqua passata, domani(ore 15) si torna in campo e ancora sul sintetico di via Stingi i sansalvesi affronteranno un incrocio salvezza decisivo per il finale di stagione, arriva il River Chieti terzultimo con cinque punti in più.

Vincere vorrebbe dire rilanciarsi definitivamente, rispetto a sei giorni fa Gelsi dovrà rinunciare allo squalificato Ramundo in difesa, lo sostituiranno uno tra Izzi e Fonzino anche se dovrebbe tornare a disposizione anche Luongo. I recuperi riguardano anche il reparto offensivo, sono mancati entrambi a Chieti nello scacchiere iniziale, Dema e Molino sono pronti per tornare a dare il loro contributo ma bisognerà capire se entrambi dal primo minuto o uno dei due verrà buttato nella mischia a partita in corso.

Nel match d’andata i teatini conquistarono un punto in pieno recupero togliendo una vittoria che i biancazzurri avevano assaporato fino al novantesimo, domani di fronte si troveranno due squadre con due record negativi da cancellare, padroni di casa con la difesa più perforata(48 reti subite) e ospiti troppo carenti in avanti visti i soli 15 gol realizzati. I migliori marcatori di mister Marchetti sono Antignani e Criscolo con quattro gol a testa, lontano da casa il River ha vinto la sua prima partita a fine gennaio ma finora il cammino è stato deludente, ecco perché i biancazzurri possono approfittarne. Una domenica da sfruttare al meglio, il pareggio non basterà, domani al San Salvo servono solo i tre punti.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it