Connect with us

Atletica

Di Iorio: “Trasmetto l’amore per l’atletica, se c’è la volontà si può fare tutto”

Published

on

La velocista vastese attraverso passione e tanti sacrifici è un punto di riferimento anche per i più piccoli e in pista punta a tre obiettivi

Nel 2013 ha deciso di rimettersi in gioco per sfidare se stessa e il tempo. L’atletica per Miriam Di Iorio è stato un richiamo forte, da ragazza aveva raccolto tanti successi e negli ultimi sette anni ne ha messe in fila parecchie anche nei campionati Master raccogliendo gioie anche lontano dall’Italia.

Presente anche lei, in qualità di ospite, questa mattina all’incontro, svoltosi nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Palizzi”, dal titolo “L’impiantistica di atletica e il territorio. La crescita sportiva legata allo sviluppo delle strutture”. La cinquantatreenne velocista vastese è una che voglia di mollare non ne ha, dalle sue parole si capisce l’amore che davvero nutre per l’atletica, quello che prova a trasmettere ai suoi ragazzi che allena: “Bisogna accendere la fiammella della passione in ognuno di loro, lo sport aiuta a crescere con tanti insegnamenti positivi”.

Pensa ai più piccoli e come crescerli ma da atleta non si pone limiti visto che ha da poco la preparazione in vista dei prossimi impegni nei campionati Master: gli Italiani indoor di febbraio, gli Europei in Portogallo a marzo e i Mondiali in Canada. Lei di volontà ne ha parecchia e punta a togliersi ancora molte soddisfazioni in pista.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it