Connect with us

Volley

Di Risio: “Il meglio del beach volley italiano quest’estate farà tappa a Vasto”

Published

on

25/05/2017 – Sulle spiagge vastesi tra giugno e luglio quattro appuntamenti imperdibili tra circuito nazionale ma soprattutto la quattro giorni con il Campionato Italiano assoluto under 19 e 21

Estate fa rima con beach volley. È vero, negli anni altri sport come beach soccer e beach tennis hanno provato a scalare posizioni ma sulle spiagge vastesi il volley continua a dominare incontrastato. Sfide tra amici o tornei di spessore riempiono quotidianamente i campi dei vari stabilimenti balneari, anche per la stagione 2017 sarà così. Anzi, a leggere le parole del beacher vastese Massimo Di Risio andremo incontro a un’estate ricchissima di eventi, insieme all’amico Giorgio Amorosi da qualche stagione ha creato il circuito BeachOn, un’idea vincente e in continua evoluzione con l’organizzazione di tornei a Vasto ma anche nel resto d’Abruzzo. Per quest’anno si è deciso di alzare ulteriormente il livello, i tornei che sbarcheranno a Vasto avranno un forte richiamo nazionale, lo spettacolo è garantito.

Massimo Di Risio, arriva l’estate e la testa corre subito verso il beach volley, con la BeachOn da qualche anno protagonista sulle spiagge vastesi, per la stagione 2017 cosa bolle in pentola? “Sarà una grande estate per il beach volley sulle nostre spiagge, partiamo tra due weekend, sabato 3 e domenica 4 giugno ci sarà la prima delle tre tappe del circuito nazionale maschile e femminile, riconosciuti dalla federazione, con lo stesso montepremi per i vincitori, poi a fine estate la stagione si chiuderà con un Master”.

Quattro tappe importanti ma non solo, a metà luglio Vasto ospiterà il Campionato Italiano Assoluto Under 19 e 21 maschile e femminile, attestato di stima importante per il nostro territorio? “Certo, anche per noi è motivo di grande orgoglio, dal 18 al 21 luglio saranno quattro giorni densi d’appuntamenti, si sfideranno i migliori prospetti del beach volley italiano provenienti da ogni regione, non ci faremo trovare impreparati, possiamo contare su ben undici campi da beach volley divisi nei tre stabilimenti balneari che ci ospiteranno”.

Ogni stagione estiva rappresenta un passo in avanti per voi della BeachOn, dove volete arrivare? Non ci poniamo limiti, con il mio compagno di avventure Giorgio Amorosi ci siamo sempre posti l’obiettivo di compiere anno dopo anno degli importanti miglioramenti, i risultati per fortuna ci stanno dando ragione anche perché organizziamo tornei da ben ventuno anni, conosciamo bene questo ambiente, giriamo spesso l’Italia perché piace giocare anche a noi, non lo facciamo per un ritorno economico ma siamo spinti da una passione infinita verso questo sport”.

Oltre vent’anni di beach volley, ha attraversato diverse fasi questo sport, con il passare delle estati possiamo parlare di movimento in crescita? “In campo è uno sport che migliora anno dopo anno è in continua crescita anche se a livello organizzativo abbiamo attraversato anni difficili, per fortuna da qualche stagione la Federazione ci è venuta incontro per rendere meno complicata la nostra macchina organizzativa”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it