Connect with us

2017: Un anno di sport vastese

Dicembre: Mazzetti e Baccelli, lo sport vastese piange. La Vastese vola e chiude l’andata al terzo posto

Published

on

31/12/2017 – Vasto omaggia due storiche figure sportive. I biancorossi protagonisti di una grande prima parte di stagione

Due tremendi lutti in pochi giorni. 12 e 13 dicembre, l’anno per lo sport vastese si chiude con due notizie che in molti avrebbero voluto non arrivassero mai. Un male incurabile strappa a quasi 68 anni all’affetto dei propri cari Guido Mazzetti, bandiera storica della Pro Vasto negli anni ’70 con oltre 210 presenze. Uomo di calcio anche dopo aver appeso le scarpette al chiodo diventando delegato della Lega calcio di Serie A. La Vastese lo omaggia con un minuto di silenzio nel derby vinto contro L’Aquila, in campo capitan Nicola Fiore lo ricorda indossando per una domenica la maglia numero 4, quella indossata da Mazzetti nelle sei stagioni biancorosse.

Tanto dolore in città anche per la scomparsa di un’altra storica figura, a 85 anni ci lascia Lillino Baccelli imprenditore di successo avendo creando sul finire degli anni sessanta il pastificio Del Verde. Con quel marchio diede un grande aiuto anche alla Vasto Basket, un binomio vincente sul finire degli anni 80, insieme capaci di centrare la promozione in B2. Imprenditoria, basket ma passione anche per la boxe, nell’88 riuscì a portare al Palazzetto dello Sport di via Conti Ricci un incontro mondiale di pugilato.

In campo si continua a sudare e la Vastese chiude la prima parte di stagione con quasi tre mesi d’imbattibilità in cui ha raccolto dieci vittorie e tre pareggi salendo fino al terzo posto conquistando in totale 37 punti, sorprendendo tutti e smentendo gli scettici che a inizio stagione storcevano il naso nel leggere i nomi del nuovo corso. I biancorossi parti per la salvezza hanno spinto forte chiudendo il 2017 con l’undicesima vittoria stagionale, l’ultima nel derbissimo contro L’Aquila grazie a una rovesciata di super Vito Leonetti capocannoniere del girone F con 13 reti.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it