Connect with us

Calcio

Dubbio Ninte e c’è Capitoli: il Cupello vuole i tre punti

Published

on

20/12/2017 – Domani nell’infrasettimanale che chiuderà il 2017 sul sintetico arriverà il Sambuceto. Rientra capitan Giuliano, si tenta in extremis il recupero del colored. Torna da Chieti l’under cupellese

Daniele Capitoli è tornato a Cupello

Tre palline di Natale per arricchire e illuminare l’albero rossoblù. Dopo l’immeritata sconfitta di quattro giorni fa in casa della Torrese il Cupello domani pomeriggio(fischio d’inizio ore 14.30), sul sintetico di casa, nella seconda giornata di ritorno d’Eccellenza dovrà cercare la strada giusta per battere il Sambuceto e salutare il 2017 fuori dalla zona che scotta. Per morale, classifica e anche per riscattare il kappaò dell’andata, i ragazzi dei presidenti Mazzarella e Giardino puntano con decisione all’intera posta in palio, quella che con ogni probabilità consentirebbe loro di uscire di nuovo dalla griglia playout con la salvezza diretta ora lontana un solo punto.

Mister Panfilo Carlucci ha chiesto ai suoi di premere forte sull’acceleratore in questo girone di ritorno specie tra le mura amiche dove nella prima parte di stagione sono arrivate due sole vittorie contro Alba Adriatica e nell’ultima interna avendo la meglio sul San Salvo. Si torna a casa dopo due trasferte consecutive in terra teramana e lo scacchiere rossoblù ritroverà di nuovo capitan Giuliano assente a causa di una doppia squalifica in due delle ultime tre giornate. Dopo aver perso Canosa(accasatosi in Seconda Categoria al Real Casale) è ormai cosa fatta per il ritorno di Daniele Capitoli, l’esterno offensivo classe 1999 dopo l’ottima stagione nella sua Cupello in estate aveva detto sì al Chieti. Un inizio di stagione positivo poi ha trovato spazio con meno continuità e la dirigenza cupellese non si è fatta sfuggire l’occasione di riaverlo di nuovo alle proprie dipendenze. Domani potrebbe addirittura partire dal primo minuto, un ballottaggio con il 2001 Nico Troiano qualora non dovesse recuperare Marculino Ninte costretto ad uscire domenica a fine primo tempo, una semplice contrattura ma va valutata per non correre il rischio di perderlo poi per più tempo.

All’andata il Sambuceto pur senza strafare con un gol fortuito firmato dall’under Gelsi portò a casa l’intera posta in palio, a settembre la fascia destra era occupata dall’ex capitano rossoblù e cupellese doc Emidio Antenucci che però domani non tornerà da avversario. Dopo essere stato svincolato dai viola ha trovato l’accordo con l’Amiternina, anche l’ex San Salvo Saverio Mastrojanni non fa più parte del gruppo guidato dall’allenatore Alessandro Tatomir. Nelle due settimane di mercato dicembrino il Sambuceto ha riabbracciato due vecchie conoscenze: bomber Maraschio e il centrocampista Potacqui. Entrambi già in campo domenica ma la loro presenza non è servita per evitare la sconfitta interna, i viola non vivono un buon periodo di forma, un solo punto nelle ultime quattro giornate e dalla seconda posizione sono scivolati in sesta pur mantenendo il primato della difesa meno battuta del campionato. Il Cupello non può scegliere, serve la vittoria per la classifica e godersi lo stop natalizio in totale relax.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it