Connect with us

Calcio

E anche l’interno del “Guido Biondi” si “spoglia”

Published

on

Portate via le suppellettili delle stanze all’interno dello stadio “Guido Biondi”

“Rivoluzione degli allestimenti” anche all’interno del “Guido Biondi“.

Tra sabato e domenica, infatti, sono stati smontati e portati via una serie di suppellettili e di oggetti che ornavano i locali del “Guido Biondi”.

A partire dalla sala stampa, la stanza dedicata alla redazione delle distinte per le gare interne, l’area ospitalità, il piccolo magazzino e così via.

Sono stati portati via anche alcuni faldoni contenenti materiale per il settore giovanile.

Insomma, una “pulizia” generalizzata.

Un’operazione che si presta a due interpretazioni: o si vuole fare un rinnovamento degli interni, oppure c’è dell’altro.

Insomma, dopo il terreno di gioco spelacchiato, anche l’interno del “Biondi” perde pezzi.

Resta inteso chiaramente che chi è il legittimo proprietario del materiale ha tutto il sacrosanto diritto di farci ciò che desidera, ma in un contesto già altamente disorientato, anche lo spostamento di una sedia fa notizia. E pone ulteriori interrogativi sul futuro. Futuro calcistico che a volte sembra più clemente e prospettico (vedi l’annuncio di Giuseppe Naccarella e la riconferma di un veterano come Mattia Di Vincenzo), dall’altro non è così nitido come ci si aspetterebbe e pone ulteriori interrogativi alla tifoseria rossonera.

Alessio Giancristofaro