Connect with us

Volley

Eleonora Andreoni: “Dobbiamo ritrovare la positività, siamo tranquille e fiduciose per la sfida di domenica”

Published

on

A due giorni dall’importante sfida contro il Volley Lanciano valevole per la terza giornata di ritorno di Serie C, abbiamo intervistato Eleonora Andreoni, classe 2001, centrale della Madogas San Gabriele Vasto Volley.

 

Eleonora, da quanti anni giochi a pallavolo e da quanto fai parte di questo gruppo? “Gioco a pallavolo da circa cinque anni e fin dall’inizio faccio parte del gruppo della San Gabriele Vasto”.

Dopo quattro sconfitte consecutive, domenica cercherete il riscatto in casa contro il Volley Lanciano. Com’è l’umore della squadra? “Noi come squadra ci stiamo impegnando molto durante gli ultimi allenamenti e cercheremo di dare il nostro meglio domenica. Ovviamente speriamo in una bella vittoria, anche perché quattro sconfitte consecutive pesano molto; cercheremo di dare il meglio contro un avversario difficile, ma che affronteremo senza paura. Dobbiamo ritrovare la positività, siamo tranquille e fiduciose per la sfida di domenica”.

Come ti trovi in questo gruppo e qual è il tuo rapporto col coach Peppe Del Fra? “Mi trovo molto bene in questo gruppo anche perché la maggior parte delle ragazze sono mie amiche anche al di fuori della pallavolo. Con il mio coach Peppe mi trovo bene, anche se a volte ci sono delle piccole incomprensioni che cerchiamo sempre di risolvere sul momento senza trascinare poi la cosa per molto tempo”.

Fai parte anche della squadra under 18. L’anno scorso siete state campionesse territoriali, ma avete perso la finale regionale contro l’Antoniana. Quest’anno cercherete di riscattare la sconfitta in finale?Sicuramente vogliamo riscattare la sconfitta subita l’anno scorso e cercheremo di arrivare al meglio alla fase finale. Ci stiamo impegnando con tutte le nostre forze, perché l’anno scorso per noi è stata una piccola delusione; abbiamo perso il titolo regionale per pochi punti al quinto set e la vittoria ci è passata davanti”.

Quanto è stimolante e allo stesso tempo faticoso giocare sia in prima squadra che in under 18? “Certamente è molto stimolante giocare sia in under 18 che in prima squadra in serie C, ma è anche abbastanza faticoso soprattutto quando ci sono delle partite consecutive. Molte volte non arrivano soddisfazioni in Serie C come in questo periodo, ma abbiamo subito la possibilità di riscattarci in under 18. In ogni caso, nonostante la fatica, a me piace giocare e dare il meglio in tutti e due i campionati”.

 

Andrea Giove – andreagiove@vasport.it