Connect with us

Calcio

Exploit Pro Vasto: il Casalanguida si ferma ancora

Published

on

Biancorossi vittoriosi contro la vicecapolista al secondo ko consecutivo. Bomber Baldeh a secco

Vantaggio con Mario D’Ascanio

Ride sul campo la Pro Vasto 2018 e lo stesso fa, da casa, la capolista Di Santo Dionisio. Spettatrici interessatissima (insieme alla Virtus Castel Frentano) dell’anticipo della prima giornata di ritorno del girone E di Seconda Categoria, che ha visto i biancorossi di mister Rossano Torino vittoriosi 2 a 1 sul Casalanguida fino a una settimana fa prima della classe imbattuta e oggi inciampato sul secondo kappaò consecutivo dopo aver perso sei giorni fa contro i bombesi primi in classifica.

La partita – Entrambe le squadre erano chiamate a scendere in campo con l’obiettivo di riscattare i passi falsi del primo match del 2020. I vastesi, dopo il pari beffa contro il Torrebruna, già nel primo tempo avevano fatto capire di avere molta più voglia della vicecapolista apparsa ancora provata dalla sconfitta contro il Di Santo Dionisio. Con bomber Buba Baldeh (già 18 gol finora) mai pericoloso e ottimamente controllato dai centrali Michele Vino e Diego Vetta gli ospiti hanno faticato a rendersi pericolosi, sul sintetico di casa i biancorossi hanno più volte sfiorato il gol. Due semirovesciate e una conclusione da fuori di Galiè su cui ha sempre risposto presente Di Nizo, un’altra occasione a lato di nulla di Simone Carlucci fino al meritato vantaggio. Il capitano vastese ha ricamato un ottimo pallone dal limite, palla per l’accorrente Mario D’Ascanio che con una botta sul primo palo ha superato il numero uno ospite che pur toccandola nulla ha potuto.

Bomber Baldeh annullato da Vino e Vetta

Dopo un primo tempo in difficoltà il Casalanguida ha provato a pareggiare subito i conti a inizio ripresa con le due occasioni capitate a Valerio Di Croce. Dall’altra parte però la Pro Vasto non ha mai rinunciato ad attaccare sfiorando il raddoppio con Simone Carlucci. I padroni di casa hanno appesantito l’attacco con Umberto Bevilacqua e bomber Pianese con quest’ultimo fondamentale nelle ripartenze. I casalanguidesi del tecnico Marrocco hanno trovato il pari dopo un’ora di gioco quando Giuseppe Di Marco ha trasformato un calcio di rigore procurato da Di Croce su fallo di Settembrini.

Chi si aspettava l’ulteriore accelerata degli ospiti però è rimasto sorpreso, i vastesi sono tornati ad attaccare e su un assist dalla sinistra di Nocciolino in controbalzo Luca Galiè, dopo le occasioni della prima frazione, ha trovato il gol del nuovo vantaggio. Al novantesimo doppia occasionissima ravvicinata per il Casalanguida, sul vastese Ciccotosto c’è stato il miracolo del portiere Smerilli e sulla ribattuta Di Croce ha centrato la traversa.

Festa per il raddoppio di Luca Galiè

Seconda sconfitta per il Casalanguida e tanta amarezza per aver perso l’occasione di effettuare subito il controsorpasso sui bombesi. Non solo, ora la seconda della classe (33 punti) deve guardarsi anche le spalle, la Virtus Castel Frentano in caso di vittoria domani potrebbe effettuare il sorpasso e agganciare al primo posto il Di Santo Dionisio che inizierà il ritorno osservando il turno di riposo. Il 2 a 1 premia con merito i biancorossi della presidentessa Simonetta Baiocco che salgono a quota 28, fortificano la quarta piazza e restano in piena corsa playoff.

PRO VASTO 2018 – CASALANGUIDA: 2 – 1

Reti: 37’pt D’Ascanio (PV), 20’st Di Marco G. su rigore (C), 33’st Galiè (PV)

PRO VASTO 2018: Smerilli, D’Aiello, Nocciolino, Carlucci A., Vino, Vetta, Settembrini (26’st Bevilacqua), Marchesani (26’st Turdò), Carlucci S. (15’st Pianese), D’Ascanio, Galiè (40’st Muratore).  All.: Torino

CASALANGUIDA: Di Nizo, Menna M. (18’st Di Risio), D’Alessandro, Ciccotosto, Di Marco G., Menna N., Baldeh, Di Marco M. (9’st Di Paolo), Di Croce, Samba, Del Vecchio (38’st Menna L.). All.: Marrocco

Arbitro: Giovanni Bognani di Lanciano

Ammoniti: Ciccotosto, Samba (C); Carlucci A., Smerilli (PV)

Redazione Vasport – redazione@vasport.it