Connect with us

Basket

Finali Nazionali Under 16 maschili: a Vasto la palla a spicchi torna protagonista

Published

on

16/06/2017 – Questa mattina a Palazzo D’Avalos la presentazione dell’evento cestistico che porterà sui parquet di Vasto e Ortona il meglio del basket giovanile italiano. Si parte lunedì con 16 squadre ai nastri di partenza

Vasto mondo del basket. Uno slogan lanciato, questa mattina dalla pinacoteca del Palazzo D’Avalos nel corso della conferenza stampa di presentazione, da presidente e assessore per evidenziare l’importanza dell’evento pronto a sbarcare, da domenica sera, sul parquet vastese. La formula non cambia, qualità e agonismo sul rettangolo di gioco, grande boccata d’ossigeno sul fronte turistico per la città, ne guadagnano tutti, è questo quello che conta.

Ormai ci siamo, mancano solo tre giorni, poi il PalaBcc di Vasto da lunedì, per una settimana, sarà il centro nevralgico del basket giovanile nazionale con la disputa la fase finale del campionato nazionale under 16 Eccellenza Maschile ‘Trofeo Claudio Monti’. Il meglio del basket giovanile italiano si metterà in mostra sul nostro parquet(dove si giocheranno 24 partite in sette giorni) e il Palasport di Ortona(da lunedì a mercoledì per un totale di 12 match) ospitando le migliori sedici squadre d’Italia pronte a giocarsi il titolo nazionale. Le storiche realtà bolognesi come Fortitudo e Virtus, Dolimiti Energia Trento(con la prima squadra in lotta per la conquista dello scudetto in A1), Armani Junior Milano, Teva Pallacanestro Varese, Stella Azzurra Roma, Pallacanestro Treviso, Grissin Bon Reggio Emilia, Pms Torino Basketball, Guerino Vanoli Cremona, Banca Sella Biella, Azzurra Trieste, Pallacanestro Vado, Oxygen Bassano, Mens Sana Basketball Academy Siena e Cab Stamura Ancona. Difficile chiedere di più, i primi match inizieranno lunedì 19 giugno  con palla a due alle ore 14(saranno quattro i match totali giocati ogni giorno nei due palazzetti) ma già da domenica sera(dalle ore 20.30) si entrerà nel vivo al PalaBcc con il giuramento di lealtà di squadre e arbitri.

“Sport e turismo si confermano ancora una volta traini importanti per la nostra città – queste le parole dell’assessore allo Sport e al Turismo, Carlo Della Penna – l’amministrazione ringrazia la Vasto Basket e il presidente Giancarlo Spadaccini con il quale nell’ultimo periodo mi sono relazionato a lungo per la perfetta riuscita della manifestazione che farà sorridere parecchio gli operatori turistici viste le tante presenze previste nella prossima settimana”.

Numeri davvero da capogiro, oltre alle cinquecento presenze tra giocatori e i vari staff tecnici il numero sfiorerà il migliaio con addetti ai lavori(allenatori, dirigenti federali e procuratori) e famiglie dei protagonisti in campo. Oltre duecento prenotazioni per un totale di 3000 notti occupate nell’arco della settimane nei vari hotel vastesi.

“Un successo fantastico – ha poi proseguito il presidente della Vasto Basket Giancarlo Spadaccini – sul fronte turistico siamo contenti perché rispetto alle scorse edizioni questa volta tutte le squadre pernotteranno qui a Vasto ma noi vogliamo mettere l’accento sull’aspetto sportivo, per la quarta volta Vasto ospiterà il meglio del basket giovanile italiano, si sfideranno prospetti che tra qualche anno saranno protagonisti con la maglia della nostra nazionale”. Poi il numero uno del sodalizio biancorosso si è provato a spingere oltre: “potrebbe non essere l’unico evento cestistico di questa estate, per luglio stiamo lavorando per qualcosa di internazionale, c’è anche qui la vicinanza dell’amministrazione comunale, se tutto dovesse andare per il verso giusto Vasto in questi mesi sarà la capitale d’Italia del basket giovanile”.

Presente anche il presidente regionale della Fip Francesco Di Girolamo: “Se Vasto ospita questo tipo di manifestazione per la quarta volta in pochi anni vuol dire che i motivi sono molteplici, qui si respira l’aria giusta, è una storia che nasce dal desiderio del presidente Spadaccini sempre vicino ai giovani, dopo le precedenti esperienze nell’inverno scorso abbiamo subito preso al balzo l’idea di riproporre qualcosa di importante e portarlo tra Vasto e Ortona, quest’anno in realtà siamo orgogliosi perché abbiamo reso partecipe tutto l’Abruzzo ospitando anche in altre località fasi finali e nazionali giovanili”.

Le parole finali le hanno pronunciate i due vicepresidenti della Vasto Basket, l’avvocato Pierpaolo Andreoni e Nicola Galante evidenziando come “per l’ennesima volta la Vasto Basket ha voglia di fare specie sul fronte giovanile, per noi che siamo in questo mondo da oltre quarant’anni è un continuo arricchimento”. L’altro dirigente della Vasto Basket e main sponsor(Generazione Vincente) Antonio Nisticò ha chiuso la conferenza stampa elogiando il lavoro del presidente della Vasto Basket: “Giancarlo Spadaccini riesce sempre a sorprendere, è una persona speciale, questa settimana sarà una grande vetrina per tutta Vasto ma darà lustro anche all’immagine della Vasto Basket e di questo ne siamo orgogliosi”.

Non resta che godersi lo spettacolo, domenica sera la presentazione al PalaBcc delle sedici squadre, poi da lunedì pomeriggio il via alle sfide, una lunga e avvincente settimana fino a domenica sera quando ci sarà l’epilogo, chi trionferà nel campionato nazionale under 16?

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it