Connect with us

Calcio

Fiore e Leonetti ribaltano il Castelfidardo: vola la Vastese

Published

on

Sotto di una rete i biancorossi con i loro due top player nel secondo tempo trovano prima il pari e poi il gol vittoria. Domenica all’Aragona derby contro il Francavilla

La Vastese è tornata. Nonostante lo svantaggio iniziale, a Castelfidardo, nella trentesima giornata del girone F di Serie D, i biancorossi hanno ribaltato il risultato nel secondo tempo con i gol di capitan Fiore e bomber Vito Leonetti portando a casa un 1 a 2 pesantissimo.

La Vastese era scesa in campo con i soliti noti cambiando però ancora una volta in attacco con Colavitto a scegliere inizialmente Bittaye chiamato ad affiancare capitan Fiore e Leonetti. I marchigiani con tre sconfitte di fila sul groppone oltre agli esperti Borgese e Terrenzio davanti ha inizialmente lasciato in panchina Pedalino presentando però nel tridente offensivo il classe 1999 di Scerni Nando D’Ercole. Nel primo tempo biancorossi più propositivi ma fermati due volte da altrettanti gol annullati, il primo a Leonetti sugli sviluppi di un angolo, l’altro a Pizzutelli dopo una punizione perfetta ma fermata da una posizione di capitan Fiore dichiarata attiva. Poco dopo la mezzora il Castelfidardo ha trovato il vantaggio, il fischietto bassanese ha indicato il dischetto dopo un contatto tra Iarocci e Calabrese, tante le proteste vastesi ma non sono servite. Dagli undici metri Montagnoli ha battuto Camerlengo. Poco prima di rientrare negli spogliatoi Pizzutelli costretto a chiedere il cambio per un infortunio(verrà valutato nelle prossime ore) e sostituito da Cherillo con i vastesi passati al 442.

In un secondo tempo che ha visto i biancorossi più vivi che mai, l’ingresso di Tedesco ha dato maggiori certezze all’attacco, il possente attaccante pugliese si è procurato la punizione che ha visto grande protagonista capitan Fiore, traiettoria perfetta per il pareggio. Pressing continuo dei vastesi e a sette minuti dal novantesimo è arrivato il gol del sorpasso, cross di Iarocci dalla distanza e colpo di testa vincente di bomber Leonetti. Nel finale c’è il forcing dei padroni di casa ma la difesa biancorossa regge l’urto e blinda la vittoria.

Seconda consecutiva, dieci punti nelle ultime cinque giornate, i vastesi sembrano aver ritrovato le giuste motivazioni, una rimonta che pesa in vista del finale di stagione, sono 50 i punti per il quarto posto, chi insegue è sempre lontano due punti ma sono stati rosicchiati due punti all’Avezzano terzo in classifica. Tra sette giorni all’Aragona derby contro il temibile Francavilla, servirà un’altra vittoria per allontanare la concorrenza e perché provare a riprendersi il terzo posto.

CASTELFIDARDO – VASTESE: 1 -2

Reti: 36’ Montagnoli(C), 20’st Fiore(V), 38’st Leonetti(V)

CASTELFIDARDO: Selvaggio, Terrenzio, Massi, Trillini, Borgese, Giovagnoli, Bordi, Pigini, Calabrese, Montagnoli, D’Ercole. A disposizione: Bottaluscio, Lucci, Giannantonio, Lispi, Grazioso, Marino, Burini, Pedalino, Mantini. All.: Vagnoni

VASTESE: Camerlengo, Cane, De Chiara, De Feo, Amelio, Iarocci, Stivaletta, Pizzutelli(45’pt Cherillo), Leonetti, Fiore, Bittaye(18’st Tedesco). A disposizione: Alonzi, Iodice, Carice, Casciani, Maronilli, Lucciarini, Di Pietro. All.: Colavitto

Arbitro: Marco Cecchin di Bassano del Grappa (Faini e Raus di Brescia)

Redazione Vasport – redazione@vasport.it