Connect with us

Calcio

Folgore Delfino Curi Pescara, preso Ciafardini

Published

on

Giuseppe Ciafardini, la stagione scorsa al Casalbordino, è un nuovo giocatore della Folgore Delfino Curi Pescara.

Un treno in arrivo al San Marco sul binario 2: Giuseppe Ciafardini è un nuovo giocatore della Folgore Delfino Curi Pescara – così la presentazione da parte del club pescarese di Eccellenza -. Esterno destro basso classe 2002, Ciafardini ha iniziato la sua avventura da calciatore nelle giovanili del Pescara e del Sassuolo, e in carriera, a dispetto della giovane età, vanta già diverse esperienze nel campionato di Serie D, con le maglie, rispettivamente, di Cerignola, Bitonto e Savoia”.

«Mi reputo un terzino di spinta con propensione molto offensiva – si presenta così lo stesso neo acquisto biancazzurro – Mi piace molto puntare e cercare di arrivare sul fondo».

Impostazione molto chiara per il giocatore e la sua posizione sul binario di destra nello scacchiere della Folgore Delfino Curi, con Ciafardini che sottolinea anche i motivi che lo hanno portato a sposare il progetto dei biancazzurri: «Ho scelto la Folgore Delfino Curi perché conosco il mister, con il quale ho instaurato un bel rapporto, nonostante fino a questo momento non abbia avuto l’occasione di giocare con lui. Poi qui ho trovato un ambiente familiare e allo stesso tempo ambizioso, come piace a me, e questi sono fattori che sicuramente mi stimolano ancor di più. Oltre a ciò, ho ritrovato nello staff figure che avevo già avuto modo di conoscere e apprezzare ai tempi del Pescara».

Con queste premesse, le ambizioni per Ciafardini per la stagione 2024-2025, che vedrà la Folgore Delfino Curi di mister Guglielmo Bonati impegnata nel campionato di Eccellenza abruzzese dopo l’ottimo terzo posto finale dello scorso campionato, non possono che essere proiettate verso l’alto: «A livello personale l’obiettivo è quello di migliorarmi sempre e puntare sempre più in alto. Come squadra, di conseguenza, l’ambizione è quella di migliorare il risultato dello scorso anno».

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

News più lette settimanali