Connect with us

Prima Categoria

Fresa-Vasto Marina: la sagra dell’ex. Celenza e Roccaspinalveti, incroci salvezza. Scerni, voglia di aggancio

Published

on

Nella sfida tra le due biancorosse in palio punti pesanti. I celenzani vogliono proseguire la striscia positiva e i rossoblù a Lanciano confidano ancora in Monachetti. Roccolani pronti a ripartire. 

Crescendo Mainardi(Vasto Marina): uno dei 5 ex in campo

Baci e abbracci prima e dopo il novantesimo ma in campo sarà battaglia vera. Verissima visto il peso della posta in palio, sei giorni fa il Fresa centrando una mezza impresa a Ortona ha dato un grande aiuto al Vasto Marina ma domenica(ore 15), nella sfida valevole per la sesta giornata di ritorno del girone B di Prima Categoria, entrambe vorranno portare a casa i tre punti. I padroni di casa vogliono provare ad uscire dalla zona bollente, è lontana tre punti la salvezza diretta, distanza tutt’altro che abissale ma bisogna fare punti soprattutto in casa. Dall’altra parte i vastesi puntano a ritrovare quel successo in trasferta che tra sosta natalizia e le due sconfitte consecutive(lontano da casa) manca ormai da due mesi e mezzo. In campo saranno ben cinque gli ex, tra i vastesi il fresano doc Eriberto Ottaviano accompagnato da Mainardi e Vasiu mentre il Fresa manderà in campo Gabriele Ottaviano e Zara.

Dopo le due vittorie in quattro giorni(tra campionato e Coppa) lo Scerni non vuole più fermarsi, se a dicembre ha perso in attacco Ferrazzo ha trovato un sostituto di valore assoluto, sprecato per la categoria: lo scernese doc Domenico Monachetti. Domenica scorsa una splendida tripletta, poi il gol in Coppa, punta a confermarsi sotto porta anche tra due pomeriggi quando i rossoblù andranno a Lanciano per far visita all’Athletic quarto in classifica. Due squadre divise da appena tre punti, ecco perché lo Scerni punta sulla seconda vittoria consecutiva per dare un senso al finale di campionato, non solo sul fronte Coppa.

L’eliminazione dalla Coppa pesa poco, il Trigno Celenza si rituffa in campionato dove vuole continuare nel suo magic moment, se contiamo i tre punti ‘conquistati’ a tavolino domenica scorsa il cammino parla di sette punti nelle ultime tre giornate. Filotto che ha consentito ai biancazzurri di allontanarsi dalla zona playout distante ora quattro punti, domenica ci sarà un’altra trasferta delicata in chiave salvezza, uscire da San Vito con un punto vorrebbe dire evitare l’aggancio di una diretta concorrente ma con un’altra vittoria i celenzani si avvicinerebbero a grandi passi verso la salvezza diretta in largo anticipo.

Otto gol subiti e zero realizzati, le ultime due domeniche per il Roccaspinalveti sono state da dimenticare ma dopo aver incontrato due avversarie toste(Virtus Ortona e Vasto Marina) domenica pomeriggio affronterà tra le mura amiche una delicatissima sfida salvezza contro il San Vito. Appaiate a quota 15, i roccolani vogliono la vittoria contro i biancazzurri con all’attivo una sola vittoria nelle ultime sei giornate, il fattore casa potrebbe essere determinante.

Il programma completo della 21° giornata nel girone B di Prima Categoria: Fresa-Vasto Marina; Tollese-Orsogna; Roccaspinalveti-San Vito; Athetic Lanciano-Scerni; Tre Ville-Trigno Celenza; Atletico Cupello-Virtus Ortona(0-3 a tavolino); Paglieta-Lanciano 1920. Riposa: Atessa Mario Tano

La classifica dopo 19 giornate:

Lanciano 1920* 51

Atessa Mario Tano 45

Virtus Ortona 44

Athletic Lanciano* 33

Orsogna 32

Vasto Marina 32

Scerni 30

Trigno Celenza 19

Tollese* 18

Paglieta 17

Tre Ville* 16

Roccaspinalveti 15

San Vito* 15

Fresa 12

Atletico Cupello FC (escluso dal campionato)

Redazione Vasport – redazione@vasport.it