Connect with us

Ciclocross

Gaia Realini e l’esordiente Giada La Cioppa in grande evidenza

Published

on

Sull’asse Marche-Puglia, è stato un ponte dell’Immacolata abbastanza impegnativo che ha portato i giovani agonisti abruzzesi a mettere in mostra l’ottimo bagaglio tecnico nel ciclocross.

Al Trofeo Co.Bo. Pavoni (6 dicembre), sui prati di Varano di Ancona (stadio del Conero), nelle Marche, l’under 23 Gaia Realini della Selle Italia Guerciotti è salita ancora una volta in cattedra con una marcia in più sulle dirette avversarie Carlotta Borello (DP66 Giant Smp) e Romina Costantini (DP66 Giant Smp).

È stata una bella gara con molto fango e come piace a me. Tra pochi giorni c’è la tappa del Giro d’Italia Ciclocross a Ferentino e poi vedremo giorno dopo giorno dato che in questo periodo con il Covid-19 non è semplice fare programmi. In cuor mio, spero di continuare a fare ciclismo ad alti livelli, specializzandomi nel ciclocross perché mi appassiona di più, poi penseremo anche a fare bene su strada”, ha dichiarato Gaia Realini, pescarese classe 2001, sempre più in crescita nella forma per essere una delle sicure protagoniste tra meno di un mese ai campionati italiani FCI in Puglia a Lecce.

Sempre a Varano di Ancona, da segnalare alcuni bei piazzamenti di altri giovani abruzzesi nella top-15 della propria categoria: Luciano Camplone dodicesimo nella categoria juniores (pescarese in forza alla formazione laziale della Race Mountain Folcarelli Team), Vincenzo De Angelis (Pedale Teate) 14° e Simone Scocchia (Amici della Bici Junior) 15° tra gli esordienti uomini.

Due giorni dopo (8 dicembre) è stata la volta del Memorial Peppino Preziosa in Puglia: sui prati alle porte di Bisceglie, nei pressi delle suggestive Grotte di Santa Croce, ancora alla ribalta Giada La Cioppa, atleta di Francavilla al Mare in forza alla compagine piemontese della Cicli Fiorin.

Vittoria nella categoria esordienti donne per La Cioppa davanti a Giulia D’Ambra (Special Bike Cross Country) nel giorno in cui ha marcato la propria presenza anche la compagine giovanile pescarese dell’Amici della Bici Junior (squadra dove sono cresciute ciclisticamente Realini e La Cioppa) che ha schierato nella medesima gara Simone Scocchia (settimo) e Filippo Cerasi (decimo) tra gli esordienti uomini.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

Advertisement