Connect with us

Calcio Giovanile

Giovanissimi: Bacigalupo senza successi nell’Elite, colpaccio Cupello, vittorie Virtus Vasto ma…

Published

on

Nel massimo campionato regionale i vastesi sono inciampati in una serie di sconfitte, sull’altro fronte godono i cupellesi, i biancorossi un po’ meno per una doppia svista costa cara

Il partecipare alla fase d’Elite è motivo di orgoglio per la Bacigalupo che in questa seconda fase ha potuto constatare il reale valore di avversarie molto più quotate. Archiviata la lunga sosta pasquale i vastesi del tecnico Maurizio Baiocco sono scesi in campo due volte in cinque giorni raccogliendo altre due sconfitte, la prima in casa dei Delfini Biancazzurri per 3 a 0(Scipione, Mammarella e Canale) e l’altra(quinto ko di fila) ieri pomeriggio tra le mura amiche contro il San Nicolò. Nonostante la forza degli avversari le squadre si sono divisi i tempi, nel primo gli ospiti hanno costruito la vittoria con i gol di Manari e Sorrini, nella ripresa i vastesi sono riusciti ad accorciare con Davide Lupo ma pur sfiorando il pari nel finale l’1 a 2 ha sorriso ai teramani. La classifica dice nono posto con 7 punti e nel prossimo turno la Bacigalupo proverà a raccogliere almeno un punticino nella tana del River Chieti quinta forza del campionato.

David Zaccardi

Gioia per aver ripreso il discorso con la vittoria e un pizzico di amarezza per una svista costata tre punti. Nell’ultima settimana in casa Virtus Vasto gli umori sono contrapposti, sul rettangolo verde, per la seconda e terza giornata di ritorno del girone B ‘Salvezza e Coppa Abruzzo’ tra domenica e mercoledì pomeriggio sono arrivate due vittorie consecutive con la prima in casa del D’Annunzio Marina superato per 3 a 1 grazie alle reti di Domenico Ciccarelli, Matthias Romano e il giovanissimo 2004 Thiago Menna. Due giorni fa i biancorossi di mister Nello Mazzatenta hanno consegnato alla capolista Alcyone il secondo kappaò in serie, 2 a 1 il finale con i gol di Simone Di Bello e David Zaccardi. Matteo Bomba ha riaperto il match ma i padroni di casa dopo aver centrato pali e traverse hanno ringraziato il portiere Francesco De Rosa decisivo nel finale per blindare la vittoria. La classifica direbbe terzo posto con 25 punti ma pur restando sul gradino del podio c’è stata una svista costa la sconfitta a tavolino contro il Penne per l’aver utilizzato due giocatori squalificati, ecco perché da ieri i punti sono 22. Rammarico per essersi allontanati dal primo posto ora lontano sette punti ma la Virtus Vasto proverà a vincerle tutte da qui alla fine, a partire da domenica quando andranno in casa del Gladius Pescara penultimo.

L’impresa vera l’ha compiuta sabato il Cupello capace di mettere fine all’imbattibilità dell’Alcyone primo in classifica che durava da oltre cinque mesi. Partita quasi perfetta per i giovani dell’allenatore Piero Brognoli, scesi in campo con le giuste motivazioni, giocandosela alla pari della capolista e punirla con Domenico Pascucci per il definitivo 1 a 0. Nel turno infrasettimanale i rossoblù hanno osservato la giornata di riposo, grazie ai sedici punti conquistati nelle ultime sei giornate(una sola sconfitta) sono saliti al quinto posto a quota 17 con cinque punti di vantaggio dalla zona retrocessione e nel prossimo turno nel match interno contro la Curi proveranno a batterla per effettuare il sorpasso in classifica.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it