Connect with us

Calcio Giovanile

Giovanissimi: la Virtus Vasto fa disperare il Fossacesia, sconfitta indolore per il Cupello

Published

on

Nell’ultima giornata della fase ‘Salvezza e Coppa Abruzzo’ i vastesi hanno onorato il campionato togliendo alla vicecapolista l’opportunità di prendersi la vetta

Fine dei giochi. La Bacigalupo già in vacanza con qualche settimana d’anticipo dopo aver concluso la stagione con un onorevolissimo 9° posto(15 punti) nel difficile campionato d’Elite abruzzese, bisognava archiviare solo il cammino di altre due territoriali, anche loro già virtualmente in vacanza, ma chiamate ad affrontare l’ultima giornata del girone B dei Giovanissimi della fase ‘Salvezza e Coppa Abruzzo’ vestendo i panni di giudici per primo posto e salvezza viste le avversarie che dovevano affrontare.

La Virtus Vasto andava a far visita al Fossacesia secondo con un solo punto di ritardo dall’Alcyone capolista, i padroni di casa speravano di trovare i vastesi a secco di motivazioni per prendersi con facilità quei tre punti che avrebbero consentito loro di effettuare il sorpasso decisivo per il primo posto nell’ultima giornata. Una storia, purtroppo per il Fossacesia, avveratasi a metà, l’Alcyone primo in classifica è stato fermato sul pari a Penne ma la Virtus Vasto non ha fatto sconti onorando il campionato fino alla fine lasciando i padroni di casa al secondo posto. Sfida decisa dal micidiale uno due firmato da Simone Di Bello e Nicolò Cavuoti, il Fossacesia a conoscenza del risulto dell’Aclyone ha provato a centrare l’incredibile rimonta ma non è riuscita ad andare oltre il rigore di Ranieri per l’ 1 a 2 finale. Delusione per i padroni di casa sconfitti da una Virtus Vasto che ha chiuso la seconda fase del campionato al 4° posto con 35 punti, sarebbero potuti essere sei in più, quelli persi nelle due sconfitte a tavolino ma resta comunque un’annata positiva per i prospetti interessati guidati da mister Nello Mazzatenta.

 

Nello stesso girone anche il Cupello non aveva più niente da chiedere alla classifica dopo essersi preso la salvezza senza affanni completando l’opera in anticipo grazie agli ultimi tre successi consecutivi. I ragazzi dell’allenatore Piero Brognoli con il quinto posto(29 punti) già in tasca nell’ultima giornata in casa di una Torrese a caccia di punti salvezza sono stati sconfitti per 2 a 0, le motivazioni avranno fatto sicuramente la differenza ma le reti di Bucciacchio e De Melis non sono bastate ai torresi per mantenere la categoria dovendo digerire l’amara retrocessione nel campionato provinciale vista la contemporanea vittoria della Curi diretta concorrente. Per i cupellesi l’ultima sconfitta di certo non cancella quando di buono fatto da settembre, annata che lascia grandi sorrisi, l’obiettivo è provare a migliorarsi ancora nella prossima stagione.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it