Connect with us

Altri sport

Giro d’Italia: tinte di rosa Vasto e San Salvo

Published

on

14/05/2017 – Grande calore ad accompagnare la carovana rosa tra San Salvo e Vasto. Arrivo nel pomeriggio sulle vette del Blockhaus dopo la partenza mattutina da Montenero di Bisaccia

Tutti pazzi per il Giro d’Italia. Anche solo per un paio d’ore tra San Salvo e Vasto veri tifosi o semplici spettatori hanno risposto presente incitando i ciclisti sui bordi delle strade nei primi venti chilometri della nona tappa dell’edizione numero 100 della corsa rosa.

Partita questa mattina intorno alle ore 13 da Montenero di Bisaccia dove i quasi duecento ciclisti hanno salutato il Molise dirigendosi verso il nostro territorio in fermento già da qualche ora per il precedente arrivo della ‘Carovana Rosa’. Alle 11.30 si è fermata a San Salvo in Piazza Aldo Moro, poi un’ora più tardi la sosta a Vasto in Corso Mazzini dove c’è stata la festa che l’arrivo dei mezzi degli sponsor a precedere il passaggio dei girini. Momenti di divertimento con la consegna dei gadget da parte degli sponsor, musica e spettacolo per un quarto d’ora di puro divertimento con gli animatori della carovana.

Non è mancato il saluto dell’Assessore allo Sport del Comune di Vasto Carlo Della Penna omaggiato con una pergamena ricordo del centenario della corsa rosa.

Poi si è iniziato a fare sul serio, dopo aver toccato le strade sansalvesi i ciclisti già nei primi venti chilometri sono stati chiamati al primo impegno di giornata con l’arrivo al primo traguardo volante di giornata al 19° km in Corso Mazzini dove sono sbucati i primi nove corridori in fuga capeggiati da Luis Leon Sanchez(Astana) seguito da Alexey Tcatevicht(Gazprom-Rusvelo) e l’italiano Matteo Busato(Wilier Triestina). Seguiti dal gruppo della maglia rosa(momentaneamente indossata da Bob Lungels). Il gruppone ha proseguito verso Via Ciccarone e Via Del Porto, poi di nuovo verso la Strada Statale 16 toccando Casalbordino abbandonando il litorale abruzzese e iniziando a guardare in alto, parecchio in alto fino alla cima del Blockhaus(1665 metri) dove i favoriti per la vittoria finale del Giro dovranno iniziare a scoprire le proprie carte al termine di 149 faticosissimi con l’arrivo previsto intorno alle 17.15.

Una tappa ad alto coefficiente di difficoltà per i protagonisti in bici ma tanto divertimento per chi si è goduto lo spettacolo ai bordi delle strade, il Giro d’Italia fa sempre rima con successo, oggi a Montenero di Bisaccia hanno vissuto una giornata indimenticabile, quattro anni fa lo stesso successe a San Salvo, magari tra qualche anno anche Vasto tornerà ad essere protagonista assoluta e in primo piano della corsa rosa.