Connect with us

Motociclismo

Iannone a Jerez per migliorarsi ancora

Published

on

05/05/2017 – Il pilota vastese ancora a caccia del feeling definitivo con la sua Suzuki. Domenica il via alle 14

La MotoGp torna in Europa. Dopo i primi tre appuntamenti lontani dal nostro continente il circo delle due ruote riparte dall’Andalusia dove sul tracciato di Jerez Andrea Iannone proverà con la sua Suzuki ad avvicinarsi alle posizioni che contano. Un inizio di stagione tutt’altro che soft, il feeling da trovare con la nuova compagna di viaggio ma dopo i due ritiri tra Qatar e Argentina in Texas ha chiuso in settima posizione portando a casa i primi nove punti stagionali.

Dopo essersi goduto un paio di giorni in assoluto relax nella sua Vasto insieme alla sua compagna Belen Rodriguez è partito alla volta della Spagna dove proverà a rompere quell’incantesimo che sul tracciato andalusiano lo ha visto poche volte protagonista. In Moto2 sei stagioni in sella alla Suter centrò una fantastica vittoria ma i numeri nella classe regina non vanno di pari passo al suo talent complici due ritiri restando fuori dalla top five nelle ultime due stagioni in sella alla Ducati.

Sarà un altro weekend di duro lavoro per il ventottenne vastese, a Jerez da questa mattina con la Fp1 s’inizieranno a mostrare le carte, i riflettori saranno sicuramente puntati sull’intramontabile Rossi leader della classe regina e i due giovani spagnoli Marquez e Vinals ma Iannone proverà ad avvicinarsi a loro magari tentando di trovare spazio nella griglia di partenza nelle posizioni che contano. Molto dipenderà dalla Fp3(9.55-10.40) del sabato seguita dalla decisiva Q2(14.35-14-50). Archiviati i primi tre gran premi in notturna da domenica si tornerà agli orari pomeridiani, il via alle ore 14, Iannone e la Suzuki hanno voglia di lottare.