Connect with us

Motociclismo

Iannone: “Lavoro per tornare al top. Per me non ci sarà mai un campionato da dentro o fuori”

Published

on

04/01/2018 – La stagione della MotoGp inizierà a fine mese con i test invernali a Sepang. Un appuntamento in più nel Mondiale rispetto a un anno fa, c’è la novità di Buriram

L’obbligo di migliorarsi. Non si nasconde, mai lo ha fatto, anche dopo un 2017 difficilissimo dal punto di vista sportivo, la prima stagione con la Suzuki è stata costellata da una serie incredibile di problematiche in parte limitate negli ultimi gran premi del 2017. Da lì proverà a ripartire Andrea Iannone, quella che inizierà a fine gennaio sarà la sua seconda stagione consecutiva con la casa di Hamamatsu, “non sarà la mia ultima chiamata nel Mondiale” come da lui stesso confermato nel corso della lunga intervista rilasciata a Riccardo Galli del ‘QS’, ma sa bene che dopo l’ultimo anno deludente il 2018 dovrà essere quello del riscatto.

“È stato un anno complicato – si legge nell’intervista – non lo posso negare, ma anche nei momenti delicati io ho saputo trovare indicazioni positive. La stagione, sul piano umano e professionale si è chiusa in modo costruttivo e le ultime gare mi hanno fatto individuare molte cose interessanti”. L’anno nuovo inizierà con i primi test invernali, il pilota di Vasto guarda ai prossimi impegni con l’entusiasmo di sempre: “So che in Giappone lavorano molto per far sì che la nuova stagione sia un condensato di situazioni importanti. E positive”.

Il primo appuntamento per i piloti della MotoGp ci sarà tra ventitré giorni, dal 28 al 30 gennaio sul circuito di Sepang in Malesia il via ai primi test invernali con la grande novità stagionale rappresentata dall’ingresso nel circuito del Gran Premio tailandese. Se il Gran Premio ci sarà il prossimo 7 ottobre(quindicesimo appuntamento stagionale) un primo assaggio tailandese i piloti lo avranno a metà febbraio quando dal 16 al 18 ci saranno i test sul tracciato di Buriram, nel nord-est del Paese. I maligni guardano alla prossima stagione come quella dell’all in ma Iannone si mostra sicuro: “Affronto ogni mia stagione con la passione di chi vuole ottenere sempre e solo il massimo. Aspetto le gare con ottimismo, ma per me non ci sarà mai un campionato da dentro o fuori, da ultima chiamata. Ho grande fiducia nella Suzuki e loro in me e questo è già un risultato decisivo”.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it