Connect with us

Terza Categoria

Il Casalanguida dei record omaggiato dall’amministrazione comunale

Published

on

Domenica prima del fischio d’inizio il primo cittadino Luca Conti ha premiato i biancazzurri con una coppa per ringraziarli della splendida stagione culminata con la promozione in Seconda

Il ‘doblete’ sarebbe stata la ciliegina su una torta divorata con gusto e in largo anticipo dal Casalanguida. La sconfitta nella finale di Coppa(contro il Vasto United) a fine aprile non ha minimamente intaccato la stagione da applausi dei biancazzurri capaci di centrare la promozione in Seconda Categoria con ben cinque giornate d’anticipo. La stagione per la truppa di mister Marco Zocaro si era aperta con la sconfitta a Torrebruna ma da lì in avanti agli avversari hanno lasciato solo le briciole rimanendo imbattuti dalla seconda giornata fino all’ultima, quella disputata ieri pomeriggio. La stagione regolare di Terza chiuderà con la ventiduesima e ultima giornata dove la capolista proverà a chiudere senza sconfitta nella trasferta in casa del Vasto United.

Difesa meno perforata del girone avendo subito appena 13 reti e l’attacco più prolifico con 60 gol realizzati con diciotto giornate consecutive senza mai conoscere la parola sconfitta lasciando per strada appena quattro punti(i due pareggi contro Montalfano e New Robur). Arma in più per il tecnico Zocaro è stata sicuramente la presenza in attacco di Giuseppe Di Marco, assoluto top player per la Terza autore di 20 reti in campionato e 5 in coppa anche se lo scettro dei bomber è in bilico, condivide la vetta con Adrian Micle del Furci.

La fantastica cavalcata verso la Seconda dei biancazzurri si è conclusa ieri a Casalanguida con l’ultima interna dove prima del fischio d’inizio del match vinto per 6 a 2 contro l’Atletico Vasto il sindaco Luca Conti ha voluto omaggiare la squadra consegnando al direttore sportivo Stefano Tornese una coppa in ricordo della vittoria del campionato. A Vasto domenica per chiudere nel migliore dei modi, ci sarà qualche settimana di meritato riposo, poi si inizieranno a buttare le basi per il futuro, scommettiamo che il Casalanguida vorrà essere protagonista anche nel prossimo campionato di Seconda Categoria?

Redazione Vasport – redazione@vasport.it