Connect with us

Calcio

Il Casalbordino non vuole fermarsi ma occhio a Il Delfino Flacco Porto

Published

on

Giallorossi con la rosa al completo e alla prima interna a Scerni. Ci sarà il pubblico sugli spalti del “Di Vittorio”

Dopo i fuochi d’artificio in trasferta il Casalbordino vuole confermarsi anche nella sua nuova casa. Il rinnovato “Di Vittorio” di Scerni ospiterà i giallorossi per tutta la stagione e domani per la prima assoluta interna sugli spalti ci potranno essere anche i tifosi.

Sulle pagine social la società giallorossa ha comunicato come muoversi per l’acquisto dei tagliandi, domenica all’ingresso non si potranno acquistare alla biglietteria che resterà chiusa, ma solo in prevendita (fino a stasera) attraverso due punti vendita tra Casalbordino (“Assistenza e Badanti”) e Scerni (“Bar Roma”).

Sul sintetico scernese (fischio d’inizio ore 15) arriverà Il Delfino Flacco Porto con alle spalle due pareggi consecutivi tra Coppa e prima di campionato ma tutt’altro che da sottovalutare visto che essendo partiti in largo anticipo con la preparazione, almeno in questo inizio di stagione, potrebbero avere più benzina nelle gambe.

Questo il tecnico Peppe Soria lo sa benissimo, ha studiato gli avversari ma continua a pensare soprattutto ai suoi potendo contare quasi sull’intera rosa a disposizione con il “Puma” Iaboni non ancora al top ma pronto per mettere qualche minuto nelle gambe. Davanti non dovrebbe subire variazioni il quartetto delle meraviglie con Testi supportato da super Letto, Mangiacasale e De Vizia. A centrocampo ancora Della Penna con Gagliano mentre in difesa qualcosa sulla destra potrebbe cambiare ma tra Fusaro, Pifano e Romano non dovrebbero esserci dubbi così come tra i pali difesi da Tano.

Per i portuensi pescaresi l’obiettivo sarà conquistare la prima vittoria stagionale, il solito mix tra esperti e giovani, mister Bonati può contare sul portiere Falso, i vari Bertozzi, Tine, Lupo, Albanese, Sardella e in avanti sull’ex San Salvo Petre. Lo ha detto capitan Fusaro nei giorni scorsi, non bisogna abbassare la guardia, il Casalbordino ha ancora tanta fame e domani vorrà prendersi un’altra vittoria.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it