Connect with us

Calcio

Il Casalbordino riparte da Iaboni. Restano anche altri molisani e spunta Tarquini

Published

on

Ufficiale la conferma del bomber di Pontecorvo. Si potrebbe riformare una coppia già vista a San Nicolò e Vastese

Iaboni e il ds Travaglini

In attesa di capire come verrà strutturata l’Eccellenza abruzzese 2020/2021 il Casalbordino continua a muoversi con l’obiettivo di ben figurare, da neopromossa, anche nel massimo campionato regionale.

Dopo l’arrivo del ds Travaglini e l’annuncio di Peppe Soria come nuovo allenatore i giallorossi ieri sera hanno iniziato ad ufficializzare le prime conferme. Su tutte quelle di Armando Iaboni, a 41 ha ancora tanta fame di successi e punta al ritorno in campo dopo i tanti mesi di inattività. A fine gennaio aveva già firmato 10 gol e svariati assist, poi il grave infortunio (tibia e perone) lo hanno costretto a fermarsi ma ora sta bene e quando (?) si riprenderà con la preparazione pre campionato sarà in campo pronto a tirare il gruppo con la solita grinta. Ieri sera l’accordo è stato ratificato alla presenza di patron Santoro, il ds Travaglini e mister Soria.

Iaboni e Tarquini: insieme già protagonisti

Oltre al bomber di Pontecorvo, ormai campobassano d’adozione, prossimi alla conferma altri molisani come il centrocampista Gagliano, il difensore Pifano e con ogni probabilità anche Fusaro. Per i nomi in entrata oltre quello del portiere vastese Lorenzo Cattafesta nelle ultime ore è spuntato anche quello di un altro ex Vastese come Alessandro Tarquini. L’attaccante classe ’89 è fermo ai box da un anno e mezzo a causa di una squalifica (assurda) ma a novembre potrebbe tornare a disposizione. Una scommessa come quella già fatta e vinta con Fusaro, siamo solo al pourparler ma tra il bomber lancianese e Iaboni il feeling in campo e fuori è forte. Insieme già protagonisti con le maglie di San Nicolò e Vastese, qualcosa come più di 80 gol (in due stagioni) ma soprattutto due campionati vinti. Non sappiamo se punterebbero al tris visto il livello di difficoltà dell’Eccellenza 2020/2021 ma il Casalbordino non ha alcuna intenzione di ricoprire un ruolo da comprimario.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it