Connect with us

Ciclismo

Il Ciclo Club Vasto protagonista alla ‘Rando BeFano 2020’

Published

on

Giovanni Notarangelo e Levino Frasca hanno affrontato con ottimi riscontri il duro percorso di 193 chilometri in terra marchigiana

Il Ciclo Club Vasto presente e protagonista nelle Marche alla “Rando BeFano 2020” di oggi, 5 gennaio.

La gara si è svolta sotto l’egida della ARI (Audax Randonneur Italia), inserita nel calendario nazionale Randonée, e ha visto ai nastri di partenza ciclisti provenienti da diverse località dello Stivale.

Con un simpatico gioco di parole, nelle Marche, è stato trovato il modo per festeggiare la Befana con una randonnée sull’Adriatico. Per rendere meglio chiaro ai non addetti ai lavori cosa sia una randonnée si può affermare che questa tipologia di gare, per fatica, durata e chilometri da percorrere, è paragonabile all’ultramaratona dell’atletica leggera, con percorsi dai 200 ai 300 e persino 400 chilometri totali.

La “Rando BeFano” ha avuto Fano come sede di partenza, con percorso snodatosi per 193 chilometri complessivi e ben 1.700 metri di dislivello.

La carovana di ciclisti in terra marchigiana ha toccato vari comuni, passando per Ostra, Senigallia, Fano, Pesaro, Tavullia paese natale di Valentino Rossi, dirigersi con ardua ascesa verso San Bartoli e, successivamente seguendo la Statale 16 Adriatica, fare rotta verso Gabicce Mare con inversione di direzione e rientrare, dopo diverse ore in sella, di nuovo a Fano. La partenza è avvenuta all’alba, con zero gradi di temperatura e 130 iscritti trai quali c’erano due atleti portacolori dello storico Ciclo Club Vasto, all’anagrafe Giovanni Notarangelo ed il suo fedele amico Levino Frasca, conosciuti anche coi nomignoli di “Cip e Ciop“.

Gli ardimentosi pedalatori hanno coperto i 193 km con un’eccellente media, vista durezza del tracciato, di 27 chilometri orari piazzandosi rispettivamente 16° Notarangelo e 17° Frasca nella classifica generale.

Viva soddisfazione è stata espressa dal presidente del Ciclo Club Vasto Antonio Spadaccini, unitamente al plauso generale di tutti i soci del sodalizio vastese per l’ottima performance dei due ciclisti biancorossi.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it