Connect with us

Calcio

Il difensore rossonero, Alessio Natalini, diventa dottore

Published

on

Alessio Natalini, classe 1990, difensore centrale del Lanciano è stato, nella stagione 2015/2016 uno dei principali artefici del ritorno in serie D per la Vastese. Come non ricordare il suo gol al Cupello, allo stadio Aragona, a tempo oramai scaduto che decretò la vittoria dei biancorossi per 3 a 2, punti importanti per la vittoria finale. Alessio, arcigno e coriaceo difensore, dai modi bruschi in campo è invece, fuori dal campo, un ragazzo educato, sempre rispettoso dei ruoli, persona a modo ed intelligente. Ne ha dato conferma proprio ieri quando. presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli, ha brillantemente conseguito la laurea in legge. Un traguardo importantissimo raggiunto con forza di volontà e determinazione ma soprattutto grazie al tempo libero che il calcio può dare agli atleti. Abbiamo deciso di parlarne perché, ancora oggi, fa notizia trovare dei calciatori che proseguono gli studi fino, addirittura, a conseguire una laurea. Dovrebbe essere una consuetudine visto che questo sport, almeno a livello dilettantistico, non consente ( tranne rare eccezioni ) di costruirsi un futuro degno di tale nome. Ci sono stati altri casi, seppur sporadici. Giusto per rimanere nella nostra città, ad esempio, il capitano della Vastese, Nicola Fiore, anche lui due anni fa riuscì a laurearsi in Giurisprudenza. Casi isolati anche nella massima serie dove, tra impegni di campionato e coppe, diventa sempre più difficile ritagliarsi tempo per lo studio. Nonostante ciò sono riusciti nell’impresa i vari Chiellini, Stendardo, Nagatomo, De Silvestri o anche, non lontano da noi, in Spagna precisamente, il mito di Iniesta piuttosto che Fabregas in Inghilterra. Si contano, quindi, sulle punta delle dita di due mani, non di più. Anche e soprattutto per questo il risultato conseguito da Alessio Natalini acquista importanza. A lui vanno gli auguri di tutta la redazione di Vasport ma soprattutto di chi ha avuto la fortuna di conoscere il ragazzo e condividere, insieme a lui ed altri 22 ragazzi, un’ esaltante stagione nel campionato di Eccellenza 2015/2016

Michele Cappa
michelecappa@vasport.it