Connect with us

Calcio

Il Lanciano prova a ripartire. Ma come?

Published

on

Chi è a disposizione di mister Di Pasquale si ritroverà oggi pomeriggio alle 15.30 al “Biondi”

Impresa? Poco ci manca.

L’impresa rossonera ai tempi della terza ondata del Covid-19 è quella di arrivare a mettere su il numero minimo indispensabile di calciatori da poter mandare in campo.

Oggi pomeriggio, alle 15.30 allo stadio “Guido Biondi“, ci sarà la conta degli “abili e arruolabili”.

La situazione attuale dei positivi al Covid-19 in casa Lanciano dovrebbe essere pari a 13 elementi.

Condizionale più che d’obbligo, anche perché la società rossonera non sta aggiornando “mediaticamente” una situazione certamente unica nel panorama calcistico dilettantisco (e non solo) regionale. Che meriterebbe, per i diversi interessi in ballo, un bollettino quotidiano d’aggiornamento.

Il Covid, assieme ad un avvio di calcio giocato scioccante (sconfitta fragorosa a Chieti che ha suscitato anche l’irritazione della quasi totalità della tifoseria) hanno già determinato inevitabilmente il cammino dei frentani nella mini Eccellenza abruzzese.

Un cammino in salita. Ripida salita.

Alessio Giancristofaro