Connect with us

Calcio

Il Real Casale è salvo! Nel playout batte e condanna il Trigno Celenza alla retrocessione

Published

on

Giallorossi vittoriosi con due reti negli ultimi venti minuti. Celenzani pur lottando non hanno evitato la retrocessione

Di Biase decisivo: assist e gol

Un anno fa l’incredibile promozione in Seconda Categoria, oggi a 364 giorni di distanza il Real Casale ha potuto festeggiare una salvezza in Prima pesante quasi quanto la vittoria di un campionato. Al termine di un playout da ‘dentro o fuori’, contro il Trigno Celenza, intenso e combattuto deciso da un’incornata di Luigi De Cillis e in pieno recupero con Graziano Di Biase: 2 a 0 pesantissimo che ha regalato la salvezza ai giallorossi condannando i celenzani alla retrocessione in Seconda.

Mister Nicola Di Martino : fondamentale

La partita – L’acquazzone del primo pomeriggio appesantisce il rettangolo di gioco, un po’ di sole e qualche scroscio accompagnano i primi minuti di gioco dove si capisce sin da subito l’atteggiamento delle due squadre. Tanto agonismo e poche occasioni, un paio di palle inattive per i celenzani e per i casalesi dopo la conclusione di Persichitti parata da Gaspari c’è la botta dal limite di Di Giacomo che sorvola l’incrocio. Poco prima di rientrare negli spogliatoi una splendida girata di Di Laudo però troppo debole per impensierire l’estremo Paolucci. Nel secondo tempo stessa storia anche se i celenzani del tecnico Felice obbligati al successo iniziano ad alzare il baricentro e una sgroppata da Danilo Antenucci si conclude con uno splendido invito a centro area che non viene raccolto da nessuno dei suoi compagni facendo tirare un sospiro di sollievo ai casalesi. La sfida è sempre più in bilico ma a tredici minuti dal novantesimo cambia la storia: calcio d’angolo battuto alla perfezione da Graziano Di Biase, arriva Luigi De Cillis che incorna sul primo palo portando in vantaggio i casalesi, è il gol che vale la salvezza. In pieno recupero il colpo del definitivo kappaò, pallone lavorato alla grande dal neo entrato Marchioli, la sfera capita tra i piedi di bomber Di Biase che non sbaglia e chiude i giochi con il definitivo 2 a 0. Assist e gol per il cecchino casalese,una domenica perfetta.

Se il Trigno Celenza in stagione, a parte un paio di sporadici sussulti, ha sempre sofferto (con le reti subite oggi sono 100 totali, troppe per salvarsi) dovendo accettare l’amara retrocessione in Seconda Categoria, il Real Casale soprattutto nella seconda parte di stagione ha anche creduto alla salvezza diretta mancata per un solo punto. Ottimo l’impatto sulla panchina giallorossa del tecnico vastese Nicola Di Martino che ha potuto lavorare con un gruppo in gran parte che già si conosceva potendo contare su ben 13 elementi che una stagione fa avevano conquistato il salto di categoria. A loro hanno aggiunto dei giovani (Persichitti, Tallarino, Maccione e De Cillis) che ben si sono inseriti risultando anche loro decisivi per la salvezza. Dopo la grande festa di un anno fa anche oggi il Real Casale si è goduto questa domenica di gioia, una salvezza cerca e voluta, anche la prossima stagione sarà ancora Prima Categoria.

REAL CASALE – TRIGNO CELENZA: 2 – 0

Reti: 32’st De Cillis, 47’st Di Biase

REAL CASALE: Paolucci, Dell’Osa, Candeloro, Lanza, Natale, Cinosi, Di Giacomo (26’st Scardapane), De Cillis, Di Biase, Persichitti (42’st Marchioli), Maccione. A disposizione: Canosa, Sallese, Tallarino, Ronzitti, Racciatti. All.: Di Martino

TRIGNO CELENZA: Gaspari P., Di Laudo N., Di Nocco, Moroianu, Serafini, Antenucci L., Antenucci C., Colaiacovo, Di Laudo O., Antenucci D., Aquilano (33’st Di Nocco W.). A disposizione: Carusi, Vespasiano, Pollace, Antenucci E., Serafini S., Di Laudo L. . All.: Felice

Arbitro: Claudia Di Sante Marolli di Pescara

Ammoniti: Antenucci L., Serafini (TC)

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it