Connect with us

Calcio

Il Teramo a Potenza per il primo esame di maturità

Published

on

La squadra di Paci domani pomeriggio alle 18.30 affronterà in trasferta il Potenza

Il Teramo, fresco di vittoria casalinga contro la Casertana, scenderà subito in campo domani pomeriggio (18:30) per affrontare il Potenza, reduce da due sconfitte consecutive.

Come di consueto è intervenuto nella conferenza pre-gara il mister Paci che, nonostante il primo posto in classifica, chiede ai propri ragazzi di superare questo primo esame di maturità. Partita difficile contro un avversario che, rispetto agli abruzzesi, ha avuto più tempo per preparare la gara, oltre che a rappresentare per il Teramo il primo vero test per verificare la tenuta mentale della squadra dopo la vittoria di domenica.

L’allenatore segna anche l’obiettivo da perseguire della squadra che non è del tutto legato alla classifica ma più che altro su un discorso di maturazione e di massimizzazione delle potenzialità della squadra. Lavorare sulla continuità, concetto chiave di questa conferenza, volta a migliorare la gestione della palla e nel superare i momenti più difficili delle partite dove la squadra, seconda l’idea del mister, non deve subire ma controbattere con aggressività.

L’allenatore poi continua ad affermare che la squadra deve trovare il giusto equilibrio perché, nel momento in cui arriveranno le cadute, i ragazzi dovranno essere maturi e reagire subito, continuando a giocare il proprio calcio con entusiasmo e fiducia.

Paci ha parlato anche del rapporto con la squadra che è inevitabilmente influenzato dalla sua filosofia di gioco: “riuscire a tirare fuori il massimo dalla squadra, lavorando duramente durante gli allenamenti per arrivare all’eccellenza. Questa squadra ha grandi potenzialità. Il miglioramento è la motivazione più importante e lavoriamo sulla competitività che non dipende dal risultato delle partite”. Alla domanda riguardante il fatto che la squadra non si sia mai trovata in situazioni di svantaggio il mister ha risposto: “L’approccio deve essere sempre lo stesso: Partire forte e finire forte, entrando in campo per giocare e vincere e non solo vincere”

Sulla scelta dell’undici titolare del Teramo Paci ha dichiarato come la sua volontà sia di fare pochi cambi rispetto alla Casertana anche se non esclude di riproporre la stessa formazione dato il buono stato di forma della squadra. Per la gara poi le condizioni di Lasik e Soprano sono da valutare, Bombagi sta bene ma non sarà convocato mentre con il ritorno di Diakite dalla squalifica il mister sta pensando di adattare il difensore senegalese come terzino.

Infine una considerazione sul campionato: “Non so se riusciremo a competere con Bari e Avellino fino alla fine ma non è detto che crescendo non potremmo lottare a quei livelli. Il calcio non è una scienza esatta e ci sono tante componenti che possono andarci a favore o contro. Ecco perché dobbiamo trovare equilibrio e sono certo che così faremo un ottimo campionato”.