Connect with us

Calcio

Il Torrebruna sogna la Prima Categoria ma la concorrenza è agguerrita: sarà un girone di ritorno infuocato!

Published

on

I granata si sono laureati campioni d’inverno grazie alle 5 vittorie nelle ultime 6 giornate. Il 2021 si è chiuso con il pari nel recupero tra Draghi San Luca, salito al secondo posto, e Montazzoli

Torrebruna

Le prime sette in classifica racchiuse in sei punti. Oggi sarebbe dovuta essere la domenica che riaccendeva i riflettori sul girone F di Seconda Categoria con il super big match tra le prime due della classe ma per la prima del girone di ritorno ci sarà ancora da attendere.

Non è più una novità, la variante Omicron ha fermato di nuovo il calcio dilettantistico, per il momento si è fissata la ripresa al 23 gennaio ma la situazione dovrà essere monitorata, giorno dopo giorno, per capire se basteranno due settimane per tornare in campo o bisognerà attendere ancora. Prima della sosta natalizia a chiudere da campione d’inverno è stato il Torrebruna capace di dare la giusta accelerata con 5 vittorie nelle ultime 6 giornate che hanno chiuso il 2021. Come già detto, oggi avrebbe dovuto sfidare il Casalanguida, secondo della classe che insegue da imbattuto con tre punti di ritardo.

Vasto United

Non sarà però una lotta a due visto che in seconda posizione spingono anche i Draghi San Luca ultimi a scendere in campo nel 2021 con il recupero del match, contro il Montazzoli, terminato 1 a 1, lo scorso 29 dicembre, con i gol di Alessio Di Prospero per i padroni di casa ed Ermanno Russi per gli atessani.

Nell’ultimo periodo hanno perso un po’ di terreno dal primo posto tre squadre come Gissi (3 sconfitte nelle ultime 5 giornate), Trigno Celenza (6 punti in 5 giornate) e Odorisiana (4 pari e una sconfitta negli ultimi 5 turni) ma tutte ambiscono a riavvicinarsi a Torrebruna. Compresa l’Altinese 6° con 21 punti avendone conquistati 10 nei 5 match prima della sosta e lontana cinque lunghezze dalla vetta. Dalle zone nobili ai bassifondi l’ultimo posto vede un Atletico Roccascalegna già rassegnato alla retrocessione con un solo punto e ben dieci punti di ritardo dal penultimo posto.

Virtus Vasto

Anche in zona playout ci sarà da battagliare, il Montazzoli continua a risalire (un solo ko in nove turni) e il Vasto United penultimo a quota 11 (8 punti in 4 giornate e una partita da recuperare) con l’arrivo in panchina di Gigi Ascatigno ha cambiato marcia potendo però anche contare su Francesco Pianese, capocannoniere del girone con 10 centri. Campionato altalenante per la Virtus Vasto (miglior attacco con 22 centri) del duo Acquarola-Migliaccio che ha chiuso il 2021 al 10° posto con 13 punti ma senza centrare successi negli ultimi quattro turni.

Il Covid ha fermato di nuovo tutto ma l’impressione è che, dopo una stagione interrotta a fine febbraio e una mai iniziata, si tornerà in campo. Tra fine gennaio e inizio febbraio anche la Seconda Categoria tornerà protagonista, tra zone alte e bassifondi nel girone F ci sarà da divertirsi, il girone di ritorno promette scintille.

La classifica dopo 13 giornate:

Torrebruna 26

Casalanguida 23

Draghi San Luca 23

U.S. Gissi 22

Trigno Celenza 21

Altinese 21

Odorisiana 20

Virtus Rocca San Giovanni 18

Montazzoli 15

Virtus Vasto 13

Villa Santa Maria 12

San Buono 11

Vasto United* 11

Atletico Roccascalegna* 1

(*: una partita in meno)

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook

News più lette settimanali