Connect with us

Calcio

Pari beffa in pieno recupero: per il Vasto Marina due punti buttati

Published

on

La squadra del neo tecnico Antonaci domina l’incontro, coglie tre pali e viene beffata nel finale. L’Atessa Mario Tano agguanta il 2-2 nel corso del terzo minuto di recupero del secondo tempo.

Non basta la grande prestazione al Vasto Marina contro la vicecapolista Atessa Mario Tano. Dopo un match dominato fin dal primo tempo, resta l’amaro in bocca per non essere riusciti a conquistare l’intera posta in gioco. Biancoverdi di mister Antonaci schierati con un classico 442 con Vasiu e Madonna terminali offensivi; l’Atessa risponde con un 433. La prima occasione è del Vasto Marina al 7°, con un pericoloso traversone dalla sinistra di Di Foglio sul quale Di Gennaro non riesce a colpire la palla con la giusta forza ed il portiere ospite Cericola riesce a sventare la minaccia. Al 18° gran botta da fuori di Barry con la sfera che termina a lato della porta difesa dal portiere di casa Mainardi. Al 26° altra occasione da gol per il Vasto Marina con Vasiu, che in girata di sinistro dal centro dell’area indirizza la palla verso la porta trovando la miracolosa parata di Cericola. Al 31° è ancora il Vasto Marina a rendersi pericoloso con Di Foglio dalla sinistra, ma ancora uno strepitoso Cericola dice di no alla squadra di casa. Il primo termina senza recupero sul punteggio di 0-0 con un Vasto Marina che può recriminare per le tante occasioni da gol non sfruttate; Atessa che deve ringraziare le grandi parate di Cericola.

Il secondo tempo si apre con il vantaggio dei padroni di casa: punizione dalla sinistra di De Foglio e, dopo la respinta di Cericola, Madonna è lesto ad insaccare l’1-0. Il Vasto Marina nei minuti successivi è bravo a non concedere campo agli ospiti e a controllare il ritmo del gioco. Al 24° Mainardi riesce a respingere la conclusione di Sciarrino da pochi passi. Al 33° Madonna è bravo a sfruttare un clamoroso errore della retroguardia ospite, ma, dopo aver superato l’estremo difensore, è sfortunato nel colpire il palo interno. Sul ribaltamento di fronte il numero 8 ospite Di Laudio mette in mezzo un pericoloso cross sul quale Lanfranchi anticipa Mainardi con il più classico degli autogol. Il Vasto Marina, subito il pareggio, si ributta in avanti e nel giro di due minuti colpisce altri due legni: prima è Luciano a centrare il palo dal centro dell’area dopo un cross dalla sinistra di Vasiu; poi è ancora il palo a salvare l’Atessa da una sfortunata respinta di testa del terzino Spinelli. Al 44° il Vasto Marina passa in vantaggio, ed è ancora Madonna a siglare la marcatura sulla respinta di Cericola dopo la gran botta da fuori di Ottaviano. Quando tutta lascia presagire la vittoria dei biancoverdi, ecco che arriva la beffa finale al 48° minuto di gioco: ottimo spunto di Barry che mette in mezzo un tirocross sul quale Sciarrino si fionda per insaccare il 2-2 finale.

Al triplice fischio finale è grande la delusione per gli uomini di Antonaci, autori di una superba prestazione contro la vicecapolista. Due gol e tre pali non bastano ad incassare i tre punti, ma la prestazione è stata eccellente. Mercoledì 31 gennaio alle ore 15 a Vasto Marina arriverà la Virtus Ortona per il ritorno di coppa: il Vasto Marina è tenuto a ribaltare il rocambolesco 3-2 dell’andata per accedere al turno successivo.

 

Vasto Marina – Atessa Mario Tano: 2-2

Reti: 4°st Madonna (V), 33°st autogol Lanfranchi (A), 44°st Madonna (V), 48°st Sciarrino (A)

Vasto Marina: Mainardi, D’Alessandro, Nocciolino, Ottaviano, Fiermonte, Lanfranchi, Di Gennaro (11°st Luciano), Vasiu, D’Adamo, Madonna, Di Foglio (31°st Natarelli). A disposizione: Battista, Ciccarone, Ivanovici, Antonino, Marchesani. Allenatore: Antonaci Roberto

Atessa Mario Tano: Cericola, Caruso, Zinni, Manzone, Mainella, Vitullo, Del Roio, Di Laudio (41°st Iannone), Sciarrino, Di Francesco (15°st Spinelli), Barry. A disposizione: Scutti, Russi M., Russi E., Staniscia, Djolo. Allenatore: Farina Gabriele

Arbitro: Alessio Speziale di Pescara

Note: Ammoniti: 9°st Del Roio (A), 23°st D’Adamo (V), 33°st Di Laudio (A); Espulsi: nessuno; Recupero: 0′ e 6′.

 

Andrea Giove – andreagiove@vasport.it