Connect with us

Calcio

“Impensabile spese per i tamponi rapidi a carico del Comitato Regionale. Ecco quando potrebbero ripartire i campionati”

Published

on

L’attuale vicepresidente vicario Memmo, candidato alla presidenza della Lnd Abruzzo, ha fatto chiarezza su alcune voci che circolavano nei giorni scorsi

Domande pressoché scontate. Nel corso della conferenza stampa di presentazione di Ezio Memmo (e la sua futura squadra) a presidente della Lnd Abruzzo sono stati toccati anche temi riguardanti l’immediato presente.

Ripresa dei campionati e il protocollo toccando soprattutto il tema dei tamponi, passaggio fondamentale per tornare in campo nella sicurezza più totale. L’attuale vicepresidente vicario Ezio Memmo non si è tirato indietro, ha risposto a tutto partendo proprio dalla domanda sui tamponi rapidi. Qualcuno nei giorni scorsi aveva ipotizzato di un aiuto totale, verso le società, da parte del Comitato Regionale Abruzzo ma la notizia è stata smentita: “Purtroppo non può essere un’ipotesi percorribile a causa degli elevati costi. Il nostro Comitato conta 311 squadre, a una media di 12 euro a tampone dovremmo sborsare una cifra che toccherebbe i 2.200.000 euro. Importo enorme e non sostenibile da parte nostra, noi cercheremo di dare come al solito il nostro aiuto, ci aspettiamo in merito decisioni della Figc, dopo il Consiglio Federale del 10 dovremmo saperne qualcosa in più”.

Dal protocollo sanitario all’altro tema caldo, quando potranno tornare in campo le squadre. “Viviamo un momento delicato – ha proseguito Memmo – quello che diciamo oggi magari domani verrà smentito, per questo non abbiamo certezze sul come e quando riprendere. L’obiettivo è portare a conclusione tutti i campionati, per l’Eccellenza l’ipotesi 1 (andata e ritorno da completare, poi playoff e playout) è sempre più difficile da percorrere, 2 e 3 (chiudere al girone d’andata, poi playoff e playout o in alternativa pool promozione e pool retrocessione) più fattibili. Se non ci saranno altri intoppi a metà gennaio si potrebbe riprendere con gli allenamenti e a fine mese giocare i recuperi per poi avviarsi verso la ripresa completa del campionato”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it