Connect with us

Calcio

Juniores e Allievi fiori all’occhiello. In prova Ibraliu

Published

on

Il 20 agosto parte l’avventura per Juniores e Allievi con tante ambizioni

Juniores e Allievi.

Fiori all’occhiello della società rossonera.

Partirà il 20 agosto l’avventura frentana delle due categorie giovanili del Lanciano, quella della juniores e degli Allievi.

Stagione che si preannuncia ricca ed ambiziosa per entrambe.

La squadra juniores è costruita per fare bene: oltre all’intelaiatura della scorsa vittoriosa stagione, il team di Gianluca Rosato ha ambizioni da “parte sinistra della classifica”.

La società frentana ha puntato molto sulla juniores ben consapevole che, proprio questa categoria, rappresenta la fucina più importante per la prima squadra di mister Alessandro Del Grosso.

Altrettanto ambiziosa è la formazione Allievi allenata dal neo tecnico Roberto Nardone.

Importante anche la convergenza di interessi che la società presieduta da Fabio De Vincentiis ha dedicato a questa categoria individuando una serie di profili di qualità e di prospettiva.

L’interesse del club frentano su tutti i settori giovanili, è proprio il caso di dirlo, “fa scopa” con le altre iniziative, su tutte quella dell’investimento del centro sportivo di Treglio che, a stretto giro di posta, dovrebbe essere funzionale.

Fronte prima squadra.

Segnali positivi per Ibraliu Qalim, elemento utilizzato da Alessandro Del Grosso nell’ultima amichevole notturna contro il Pineto.

Classe 2001 della Pistoiese, il giovanissimo calciatore potrebbe rappresentare un punto di riferimento per gli under della prima squadra.

Tra Ibraliu e il Lanciano c’è un interesse ma, al momento, nessuna concretizzazione in termini di ingaggio che potrebbe comunque avvenire nei prossimi giorni.

Alessio Giancristofaro – alessio.giancristofaro@vasport.it