Connect with us

Sport e Ambiente

Keep Clean and Ride: ambiente, rifuti e bici, una tappa toccherà Vasto, protagonista un vastese

Published

on

L’idea partorita quattro anni fa dal divulgatore ambientale e “rifiutologo” Roberto Cavallo quest’anno toccherà anche il territorio vastese grazie alla presenza al suo fianco del professore e triatleta vastese Roberto Menicucci. In due gireranno l’Italia in bici, 970 km, dalla Puglia al Veneto

Cavallo(a sinistra) e il vastese Meniucci durante l’allenamento

Una manifestazione che toccherà tutto lo Stivale, particolare ma assolutamente necessaria. Uno splendido esperimento iniziato nel 2015, l’idea lanciata da Roberto Cavallo divulgatore ambientale e “rifiutologo” mettendo in piedi il “Keep Clean and Run”, un’iniziativa di sensibilizzazione e mobilitazione contro il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti in natura. Il primo anno l’avventura iniziò da Aosta fino ad arrivare a Ventimiglia per far capire a tutti come un rifiuto se buttato a terra anche in montagna prima o poi arriverà in mare. Nel 2016 toccò tre regioni, partenza dalle Marche, breve passaggio in Abruzzo e fine corsa nel Lazio. Lo scorso anno il “rifiutologo” Cavallo ha conosciuto il professore e il trentaseienne personal trainer e triatleta vastese(ma da qualche anno residente ad Alba, in Piemonte) Roberto Menicucci uno che di sfide in sella, nuoto o corsa ne ha affrontate e vinte parecchie allenando anche chi ha scelto di affrontare le stesse sfide. Come quella della “Keep Clean and Run”, così i due Roberto hanno iniziato insieme il percorso un anno fa correndo uno di fianco a l’altro nelle prime tappe del percorso iniziato sotto il Vesuvio e conclusosi ai piedi dell’Etna. Kilometri di corsa raccogliendo i rifiuti per strada e sensibilizzando con le popolazioni, attraverso incontri organizzati con le scuole e le amministrazioni comunali per ogni paese o città toccata durante il tragitto.

Sarà così anche per l’edizione del 2018 ma con una novità, dopo l’esperienza della corsa quest’anno Cavallo e Menicucci hanno deciso di salire in sella alla bici, ecco il motivo del “Keep Clean and Run”, contrastare il littering, ossia il crescente accumularsi di rifiuti abbandonati che si riversano poi sui nostri mari, inquinandoli. Una lunghissima pedalata promossa da AICA e supportata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Patrocini di Keep Clean And Ride sono il Senato della Repubblica, la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), Eurosintex, Comieco, Ricrea, Corepla, Coreve, Gruppo Veritas ed E.R.I.C.A. Soc. Coop. Una corsa in bici lunga quasi 970 km che partirà il 12 aprile dalla Puglia fino ad arrivare il 19 in Veneto, da Bari a Chioggia con tante tappe intermedia come Manfredonia, Vasto, Penne, Teramo, Osimo, Assisi, Città di Castello, Meldola, Parco del Delta del Po e Padova. Si ci sarà anche Vasto, i due ciclisti arriveranno in città giovedì 12 in serata, poi la mattinata del venerdì ci sarà un evento a riguardo(l’organizzazione è già da tempo a stretto contatto con l’amministrazione comunale vastese): “La fermata nella mia Vasto – le parole del triatleta Menicucci – è un regalo che mi ha voluto fare Roberto Cavallo, è lui che organizza ogni minimo dettaglio di questa fantastica esperienza, io da preparatore ho deciso di accompagnarlo lungo tutto questa avventura, Roberto ha mille idee, gira l’Italia e il Mondo, allenarlo è complesso perché ha sempre poco tempo ma il fine è nobile, siamo pronti per questa nuova avventura, in bici sarà un esperimento”. Al primo posto non c’è lo sport ma l’importanza dei rifiuti da smaltire: “la corsa in bici o a piedi è solo un mezzo, la cultura dello sport serve a promuovere la tutela dell’ambiente, quella per cui si batte in questo cammino Roberto, io proverò a sensibilizzare anche un altro aspetto, quello della mobilità in bici, il suo utilizzo nella vita di tutti i giorni per muoverci in città e la sicurezza dei ciclisti sulle strade”.

Cavallo e Menicucci durante il “Keep Clean and Run” del 2017

Un doppio messaggio, al primo posto c’è quello di diffondere tra le popolazioni su quanto sia importante mantenere il nostro ambiente pulito: “Se io e Roberto – ha concluso il triatleta vastese Menicucci – riusciamo a percorrere tanti chilometri in bici, per i cittadini non deve risultate come fatica quella di raccogliere un rifiuto da terra e riciclarlo, sono gesti che aiutano noi tutti e le nostre future generazioni”.

Il resto di questa fantastica avventura Roberto Cavallo e Roberto Menicucci ce la racconteranno quando tra giovedì 12 e venerdì 13 aprile quando il “Keep Clean and Ride” farà tappa a Vasto, un evento unico, per nulla banale, i vastesi non dovranno perderselo.

 

 

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it