Connect with us

Festa dello Sport

La Festa provinciale del Coni Pescara

Published

on

Assegnati i riconoscimenti per il 2019

Parata di stelle ieri per la tradizionale Festa provinciale dello sport, organizzata dal Coni Pescara. Le eccellenze locali che si sono maggiormente distinte nell’anno solare 2019 sono state accolte nella sala consiliare del Comune per ricevere gli ambiti riconoscimenti assegnati dal comitato provinciale della massima istituzione dello sport ad atleti, dirigenti, squadre e società selezionate dalle varie Federazioni.

La “Stella d’Oro” al merito è stata attribuita all’ex presidente della federciclismo Camillo Ciancetta, mentre a Gianfranco Bianchi della Federazione Wushu Kung Fu e all’Asd Tiro a Volo Sant’Uberto sono state assegnate le “Stelle d’Argento”. A Vittoriano Cantera, per 30 anni dirigente FIDAL e Mario Di Giovanni, ex presidente della Jolly Pattinaggio, Francesco Maria Santi, ex numero 1 dell’Asd Centro Pattinaggio Pescara sono state conferite le “Stelle di Bronzo”. I premi speciali intitolati alla memoria di illustri operatori sportivi della provincia sono stati attribuiti all’Istituto comprensivo Pescara V (Premio Cornacchia), Fabio Di Camillo (Premio De Giorgi), Angelo Giuliante (Premio Mancini), Annamaria Di Battista (Premio Arnaudo), Giancarlo Cicchitto (Premio Esculapio) e Manolita Chiacchieretta (Premio Fradeani). Circa le Medaglie al valore atletico, sono stati premiati Goran Volarevic (waterpolo), l’Acqua&Sapone Futsal, Di Francesco e Presentazio (Surf Casting), Rubino (secondo classificato al Mondiale di marcia sui 20 km), Baldacci (raffa), Liguori (pesca da traino), Grimalska (tennis) e Brandolini (pattinaggio).

Ulteriori premi sono stati inoltre assegnati, tra gli altri, a Papa, Italiani, Salvatore e Mancini per sci nautico e wakeboard, Renzetti per lo sci alpino, Zicchi per la scherma, alla società Jolly Pattinaggio Artistico, Alessio Di Gregorio per il rugby, Simone Aielli per il ciclismo, Alessia Sabatini e Valentina Crispini per la ginnastica, Navelli per il tiro a volo, l’Aterno Pescara per l’atletica, Vanni, Di Silvestre, Summa e Cecamore per il volley, Cesare Mancini per la pallanuoto, Ermano e Posata per le arti marziali, Passeri, Possanzini e D’Amario per il nuoto, Caldarelli e Spinelli per l’automobilismo, Di Luzio per gli sport rotellistici, Grilli, Bellot e Lamante per la vela, Di Quinzio, Barrucci, Zuccarini e Donatelli per l’atletica leggera, Stefano Rajola per la pallacanestro, D’Amico e Taraborrelli per la danza, Caputo e Patanè per la kickboxing, Salvatore, Delle Monache e Cantarini per l’arrampicata, Rizzi, D’Alessandro, Valentini, Malandra, Dhima e Nappo per la boxe, Di Marzio, Marinelli, Emanuele, Caciò, Cocco, Branella, D’Annibale, Concistoro e Memmo per gli special olympics.