Connect with us

Calcio

La Figc chiarisce: ecco le categorie fermate dopo l’ultimo Dpcm

Published

on

Tra calcio a 11 e calcio a 5 almeno fino al 13 novembre saranno in tanti a potersi solo allenare individualmente

Alcune regioni stanno agendo con ulteriori misure restrittive, altre, come l’Abruzzo, almeno per il momento stanno seguendo, o quasi, le decisioni arrivate dall’alto. Dopo l’ultimo Dpcm firmato lo scorso 18 ottobre lo sport dilettantistico (non tutto) si è dovuto fermare.

Sarà così fino al 13 novembre anche se, va detto, da qui ai prossimi venti giorni potrebbero arrivare ulteriori restrizioni, anche se la speranza è che ciò non avvenga. Il Comitato Regionale abruzzese della Figc-Lnd prima del nuovo Dpcm aveva deciso di rinviare l’inizio del campionato di Seconda Categoria, poi al resto ha pensato la Figc. Tanti dubbi nelle ore successive all’ultimo Dpcm su chi doveva fermarsi o meno, ieri il Dipartimento per lo Sport sul proprio sito, ha comunicato le competizioni (organizzate da Lnd e Settore Giovanile Scolastico) a livello provinciale. Ecco l’elenco completo: Terza Categoria, Juniores Under 19 provinciali, Serie D di calcio a 5 (maschile e femminile), Allievi provinciali under 16 e under 17 (maschili e femminili), Giovanissimi provinciali under 14 e under 15 (maschili e femminili), Esordienti (under 12 e under 13), Pulcini (under 10 e under 11), Primi calci (under 8 e under 9) e Piccoli amici (under 6 e under 7).

La nota ricorda anche che è consentito esclusivamente lo svolgimento di allenamenti individuali e non di gruppo, nelle rispetto delle norme anti Covid, anche in presenze di allenatori e istruttori.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it