Connect with us

Calcio

La rimonta non basta: Vastese beffata in pieno recupero dalla Sammaurese

Published

on

Quattro gol ed emozioni all’Aragona ma i gol di Leonetti e Stivaletta non sono bastati per centrare la prima vittoria. Mercoledì infrasettimanale in casa della capolista Sangiustese

L’illusione data da Stivaletta a tre minuti dal novantesimo non è servita, Merciari in pieno recupero ha cancellato la rimonta consegnando un’atroce beffa alla Vastese fermata sul 2 a 2 dalla Sammaurese. Dopo il botta e risposta nel primo tempo con il momentaneo pari di Vito Leonetti, nella seconda giornata del girone F di Serie D, i biancorossi erano riusciti a completare l’opera con il centrocampista vastese ma i romagnoli non hanno mollato strappando un punto e privando di due mattoni pesanti i biancorossi.

La partita – Mister Palladini conferma lo stesso undici iniziale visto a Matelica con Morelli in porta, pacchetto arretrato guidato da Del Duca e Molinari insieme ai laterali De Meio ed Ispas. Mediana con Ridolfi e D’Alessandro accompagnati da Pagliari in assenza di Palestini mentre davanti il centravanti Leonetti ha il supporto di capitan Fiore e Napolano. 4312 per i romagnoli, capitan Bonandi galleggia a ridosso di Zuppardo e Lovati con il rombo di centrocampo completato da Merciari e le mezzali Scarponi ed Errico. Davanti all’estremo Baldassarri spazio ai centrali Lombardi e Rosini con i terzini Soumahin e Salvi. Biancorossi con il lutto al braccio e doveroso minuto di raccoglimento per ricordare Emiliana Colitto, sorella del giocatore della Vastese, tragicamente scomparsa all’età di ventitré anni a causa di un tragico incidente stradale avvenuto giovedì notte a Milano dove la ragazza studiava.

L’inizio biancorosso è incoraggiante, Ridolfi è subito nel vivo, penetra e dal limite lascia partire un destro sul quale l’estremo ospite si distende e sulla ribattuta dice di no anche a Napolano. Lo stesso sette biancorosso ci prova con il solito destro a giro ma la sfera termina a lato di nulla. Il primo squillo romagnolo porta la firma di Errico, Morelli c’è ma al secondo tentativo la Sammaurese sfruttando un errore vastese si porta avanti, Zuppardo sul primo palo supera Morelli. Aragona ammutolito ma quindici minuti più tardi a riaccendere i biancorossi ci pensa il solito Leonetti capaci di inventarsi dal nulla il gol del pari, spalla alla porta, pur essendo marcato stretto si libera e con un guizzo di sinistro fressa in diagonale Baldassarri mimando sotto la D’Avalos con il pollice in bocca visto che a breve diventerà padre per la seconda volta.

All’alba secondo tempo c’è la prima novità biancorossa, Ridolfi resta negli spogliatoi, al suo posto c’è Stivaletta, poi tocca anche a Giampaolo ma la ripresa non è viva come la prima frazione. I due portieri non vengono mai chiamati in causa, manca il guizzo per dare brio alla sfida e Palladini negli ultimi dieci minuti richiama capitan Fiore appesantendo l’attacco con il centravanti Shiba. La Vastese vuole i tre punti e negli ultimi cinque minuti passa all’incasso con merito, Pagliari chiama all’intervento Baldassarri, intervento decisivo ma la sfera capita dalle parti di Stivaletta, stop di petto e conclusione non irresistibile ma questa volta l’intervento dell’estremo ospite è goffo, la sfera s’infila sotto le gambe e l’Aragona a tre minuti dal novantesimo esplode di gioia. Sembra finita ma arriva l’atroce beffa per i biancorossi, in pieno recupero Morelli è beffato da un tiro a giro di Merciari che si spegne sotto l’incrocio, Aragona di nuovo silenziato, il 2 a 2 fa felice la Sammaurese ma non aiuta affatto i palladiniani.

Un punto amaro, inutile girarci intorno, dopo il kappaò di Matelica serviva la vittoria che però non è arrivata, non ci sarà tempo per analizzare a fondo gli errori ma sei gol subiti in due partite sono troppi, serve una sterzata. Mercoledì ci sarà il primo infrasettimanale della stagione, la Vastese andrà nella tana della capolista Sangiustese, i tre punti saranno un obbligo per non appesantire l’inizio di campionato.

 

VASTESE – SAMMAURESE: 2 – 2

Reti: 11’pt Zuppardo (S), 33’pt Leonetti (V), 42’st Stivaletta (V), 48’st Merciari (S)

VASTESE: Morelli, De Meio, Ispas (45’st Scutti), D’Alessandro, Molinari, Del Duca, Napolano (18’st Giampaolo), Ridolfi (1’st Stivaletta), Leonetti, Fiore (36’st Shiba), Pagliari (45’ st Di Giacomo). A disposizione: Selva, Iarocci, Colarieti, Viscardi. All.: Palladini

SAMMAURESE: Baldassarri, Soumahin (27’st Sapucci), Salvi (41’st Maioli), Rosini, Merciarci, Lombardi N., Scarponi, Errico (30’st Filippucci), Zuppardo, Bonandi (36’st Santoni), Lovati (22’st Alfonsi). A disposizione: Hysa, Sapucci, Lombardi L., Maggioli, Filippucci, Toromani, Alfonsi. All.: Mastronicola

Arbitro: Vincenzo Matera di Matera (De Palma di Monza e Fedele di Lecce)

Spettatori: 1000; Ammoniti: Ridolfi, Leonetti, D’Alessandro (V); Sapucci (S); Espulsi: ; Recupero: 2’ e 5’.

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”179″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_slideshow” gallery_width=”600″ gallery_height=”400″ cycle_effect=”cover” cycle_interval=”10″ show_thumbnail_link=”1″ thumbnail_link_text=”[Mostra miniature]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

 

Redazione Vasport – redazione@vasport.it