Connect with us

Calcio

La Vastese andrà a Massimo: Silva o Agovino?

Published

on

I biancorossi vorrebbero proseguire con il tecnico lombardo da qualche giorno però non più unica soluzione

Massimo Silva

Entro la fine di giugno la Vastese avrà sicuramente più tasselli incastonati al posto giusto. Un altro paio di settimane poi si darà il via al mercato avendo ‘ricostruito’ parte dell’assetto societario dando già per scontata la conferma come direttore sportivo di Nicola D’Ottavio.

Non è più un mistero che la strada che dovrebbe portare Maurizio Sabelli verso Vasto è sempre più spianata, ne parlammo una decina di giorni fa (leggi) e da allora i rumors sono sempre stati più concreti. Senza le firme si continua a restare nel campo delle ipotesi ma D’Ottavio e Sabelli sono pronti a lavorare fianco a fianco all’Aragona. Sul fronte allenatore Massimo Silva sembrerebbe ancora in pole ma nelle ultime ore è spuntato fuori il nome di un altro Massimo, Agovino, già visto anche lui a lavoro con l’Olympia Agnonese per tre stagioni. Altro allenatore esperto, cinquantaduenne campano ha terminato il suo rapporto con il Giugliano un mese fa ed è pronto per una nuova avventura. In carriera ha guidato piazze calde e importanti, l’avventura biancorossa lo stimolerebbe parecchio e i buonissimi rapporti con D’Ottavio e Sabelli faciliterebbero la trattativa.

Massimo Agovino

Però non si può dimenticare l’apporto dato da Silva nei 40 giorni all’Aragona, in un mese e mezzo ha riportato la Vastese sulla retta via come confermato dalle quattro vittorie in cinque giornate. Partirebbe con più di un vantaggio rispetto ad altri competitor, conosce l’ambiente e, se come sembra potrebbero essere confermati almeno una decina di elementi (tra over e under) saprebbe già come muoversi sin dai primi giorni di preparazione pre campionato. Una corsa a due? Probabile, altre soluzioni non sono al momento prese in considerazione ma prima di conoscere il nuovo allenatore ci sarà da lavorare al meglio sul fronte dirigenziale che continuerà ad essere guidato da Franco Bolami e Pietro Scafetta. Dieci giorni, al massimo due settimane, la Vastese cammina un passo alla volta per farsi trovare pronta quando la Serie D potrà accendere ufficialmente i motori per la stagione 2020/2021.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it